La Guardia Nazionale, un formato preferito per l'alta intensità

La parata militare del 14 luglio 2021, che si svolgerà come sempre sull'Avenue des Champs-Elysées, sarà quest'anno sul tema "La Haute Intensity", nozione che recentemente è ricomparsa con il risorgere di questo tipo di impegno e l'ascesa di alcune forze armate come la Cina e la Russia. Tuttavia, se gli eserciti francesi metteranno in evidenza le loro attrezzature ad alte prestazioni, come il Rafale, i carri armati Leclerc, il VBMR Griffon o anche le nuove navi della Marina francese durante questo evento, non potranno nascondere il loro più che limitato capacità in questo settore. , ereditate da 25 anni di sfavorevoli compromessi di bilancio e politici e da un'errata valutazione dell'evoluzione dei rischi geopolitici, anche in Europa. Perché, e tutti i soldati lo sanno benissimo, se gli eserciti francesi dispongono di equipaggiamento ad alte prestazioni, le loro forze sono crudelmente prive di spessore per poter ingaggiare efficacemente un vero e proprio conflitto di “Alta Intensità”.

Tuttavia, non tutto è negativo in questa tabella. Da un lato, la Legge di programmazione militare 2019-2025 è stata finora osservata quasi rigorosamente dal governo di Emmanuel Macron, la prima dall'istituzione di questo esercizio negli anni 80. Non solo la LPM è rispettata, ma avrà reso è possibile fermare l'emorragia di capacità che ha colpito gli eserciti francesi negli ultimi quindici anni, che per sostenere la pressione operativa, hanno sacrificato le loro scarse riserve, portando all'accelerazione dell'usura delle attrezzature, al crollo della disponibilità di capacità, all'aumento dei costi di manutenzione e un significativo calo del morale tra i militari. Soprattutto, grazie all'azione combinata dei Capi di Stato Maggiore, sono riusciti a preservare un nucleo di unità fungendo da ricettacolo di conoscenze e competenze militari, proprio nel campo degli ingaggi ad alta intensità. , in modo da poter , quando sarà il momento, di ricostituire le forze in tempi ridotti. Tuttavia, conferire alle forze armate francesi reali capacità di impegno di questo tipo sarebbe uno sforzo lungo, molto costoso e particolarmente difficile, soprattutto nel campo delle risorse umane. Tuttavia, esiste un modello che permetterebbe di raggiungere questo obiettivo con uno sforzo di bilancio minore e in modo molto più flessibile, la Guardia Nazionale.

Gli eserciti francesi hanno effettivamente capacità di impegno ad alta intensità, ma in piccoli numeri, limitando la loro efficacia militare e politica.

Cominciamo col definire alcune nozioni, in particolare quella dell'impegno “Alta Intensità”. Si tratta di uno scontro armato nei confronti di un avversario dotato di numerosi mezzi militari, tecnologicamente avanzati, e attuati da soldati esperti. Il termine anglofono per definire questa nozione, Near-Pear Adversaries, ovvero avversario vicino ai suoi pari, è di per sé esplicito, poiché descrive proprio un avversario che ha mezzi vicini a quelli a disposizione degli eserciti occidentali, in qualità come in quantità. L'ultimo scontro "ad alta intensità" ha avuto luogo nel 2020 nel Nagorno-Karabakh tra gli eserciti azero e armeno, e l'ultima azione militare di questo tipo da parte degli eserciti francesi ha avuto luogo nel 1991 durante l'operazione Desert Storm. Il termine "Guardia Nazionale", ai sensi di questo articolo, rappresenta una forza militare composta da riservisti che agiscono in unità costituite, a differenza degli attuali riservisti che agiscono nella loro stragrande maggioranza come supporto ad un'unità formata da soldati professionisti, o nei livelli di supporto.


Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- abbonarsi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE