L'Iran negozia l'acquisizione dei sistemi antiaerei S400, Tor M2 e Pantsir S2 dalla Russia

La politica estera di Donald Trump si ritorce contro? Questo è ciò che si potrebbe pensare quando la proposta americana di estendere l'embargo sulla vendita di armi all'Iran è stata respinta dalla stragrande maggioranza del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite la scorsa settimana, compreso compreso dagli alleati francesi e britannici. Ricordiamo che questo embargo era legato al proseguimento del programma nucleare militare di Teheran, nonché agli accordi di Vienna, dai quali gli Stati Uniti si sono ritirati unilateralmente nel 2018 per decisione del presidente Trump. L'Iran, infatti, potrà acquisire sistemi d'arma a partire dal 18 ottobre da...

Leggi l'articolo

La Serbia vuole acquisire il sistema antiaereo cinese FK-3 per evitare le sanzioni statunitensi

Belgrado avrebbe convalidato l'ordine di 3 sistemi antiaerei cinesi di medio raggio FK-3, versione da esportazione del sistema HQ-22, per rafforzare le sue capacità antiaeree. Questo è almeno l'annuncio pubblicato dal sito balkansec.net, basato sulle informazioni della società di importazione di sistemi d'arma Jugoimport-SDPR. Questi sistemi integreranno i sistemi Pantsir-S1 consegnati a febbraio acquisiti dalla Russia e i sistemi Mistral 3 acquisiti dalla Francia, per modernizzare la difesa aerea multistrato del paese e proteggere i siti strategici. Da diversi anni le autorità serbe desideravano acquisire un sistema antiaereo a medio o lungo raggio, ed erano particolarmente interessate all'S400 russo....

Leggi l'articolo

Secondo quanto riferito, droni turchi in Siria e in Libia hanno distrutto circa 1 sistemi di difesa aerea Pantsir-SXNUMX

Commissionato all'inizio degli anni 2010, il sistema di difesa antiaerea russo Pantsir-S1 a medio raggio si è rapidamente presentato come un formidabile avversario per qualsiasi forza aerea. Particolarmente completo, mobile ed economico da acquistare, il Pantsir-S1 poteva essere acquistato in grandi quantità e rappresentava una piccola bolla di protezione contro qualsiasi vettore aereo: aereo, drone, missili, elicotteri. In ogni caso, è così che il suo designer, l'ufficio di progettazione KBP, ha presentato da tempo il Pantsir-S1, erede di una lunga tradizione di sistemi mobili di difesa aerea. Negli ultimi mesi, però, le realtà operative hanno superato il discorso commerciale. Ampiamente impegnato in Siria e...

Leggi l'articolo

La guerra civile libica potrebbe ridefinire il combattimento aereo moderno? Parte 1/2

Dall'intervento occidentale in Libia nel 2011, e ancor di più dal 2014, il Paese è precipitato in una guerra civile proteiforme basata su un vero caos geopolitico. Nel tempo si sono cristallizzate le tensioni tra due fazioni che rivendicano entrambe il controllo dell'intero territorio libico: il Governo di Unità Nazionale (GNA) con sede a Tripoli, e l'Esercito Nazionale Libico (ANL) del maresciallo Haftar, che sta cercando di impadronirsi del capitale storica del paese. Negli ultimi anni gli interventi stranieri a sostegno dell'uno o dell'altro dei due campi si sono moltiplicati e hanno cambiato radicalmente portata. schieramenti forzati...

Leggi l'articolo

Il sistema antiaereo russo S350 entra in servizio per completare il S400

La difesa antiaerea e antimissilistica è innegabilmente una delle aree di eccellenza dell'industria della difesa e delle forze russe. Va detto che dalla Guerra Fredda, gli attacchi aerei e missilistici da crociera a lungo raggio sono stati, da parte loro, i domini preferiti della potenza militare occidentale. E infatti le forze russe stanno oggi implementando ben dieci sistemi antiaerei mobili utilizzando missili, che vanno dall'S400 al Pantsir S2, passando per i sistemi S300 e Buk. In Occidente, è comune progettare un sistema per essere versatile e per garantire...

Leggi l'articolo

I sistemi antiaerei siriani Pantsir S1 fatti a pezzi dai droni turchi a Idleb secondo Ankara

Qualsiasi pubblicità è buona da accettare, ha detto Andy Warhol. L'azienda russa Almaz-Antei, che produce il sistema di protezione ravvicinata antiaerea Pantsir S1, non ha condiviso questa opinione negli ultimi giorni. In effetti, secondo le autorità turche, e video apparentemente pubblicati su Internet, droni armati turchi hanno distrutto 8 di questi sistemi intorno alla città di Idlib, al centro di uno scontro armato tra le forze siriane fedeli a Bashar al Assad e l'islamista filo-turco milizie sostenute dalle forze armate di Ankara. Questi video, e i risultati mediocri che presentano per il siriano Pantsir S1, sono tanto più dannosi in quanto il sistema è...

Leggi l'articolo

Le forze turche stanno pianificando una grande offensiva in Siria?

A seguito dei gravi scontri dell'11 febbraio tra le forze armate siriane in viaggio per riconquistare la città di Idlib, e l'esercito turco presente in giro per la città, che ha ucciso più di 125 persone da entrambe le parti, il presidente turco RT Erdogan aveva promesso, su 12 febbraio, una risposta massiccia e diffusa per colpire le forze siriane “ovunque siano”. Ora sembra che le forze armate turche si stiano davvero preparando a portare avanti il ​​discorso. In effetti, secondo i media in lingua araba citati dall'agenzia Tass, un convoglio militare di oltre 300 camion e veicoli blindati sarebbe stato...

Leggi l'articolo

La Russia presenta le prossime evoluzioni del sistema antiaereo di Pantsir

Il sistema di difesa antiaereo e antimissilistico russo Pantsir-S è stato uno dei grandi successi commerciali dell'industria della difesa russa negli ultimi anni, essendo stato esportato in 11 paesi tra cui l'Oman, gli Emirati Arabi Uniti e recentemente la Serbia . Identificato dalla NATO come SA-22 Greyhound, il sistema è stato ampiamente utilizzato in Siria per proteggere le infrastrutture russe schierate dal 2015, e più in particolare la base aerea di Hmeimim, bersaglio di numerosi attacchi delle Forze democratiche siriane e di Daesh. Mentre i primi rapporti indicavano una mancanza di efficienza del sistema, sembra che i recenti cambiamenti siano cambiati...

Leggi l'articolo

Protezione antiaerea del primo piano delle unità russe

Consapevole della superiore potenza aerea della NATO, la Russia non ha mai cercato di eguagliarla, come aveva fatto l'Unione Sovietica. Tuttavia, Mosca è sempre stata determinata a neutralizzare questa potenza militare che rappresenta, secondo le autorità militari britanniche, “l'80% della potenza di fuoco della NATO”. Per raggiungere questo obiettivo, le forze russe hanno costruito un sistema di difesa antiaerea interconnesso multistrato che combina prestazioni e densità di equipaggiamento. Abbiamo già trattato la Difesa a Lungo Raggio, rappresentata dai sistemi S350, S400 e futuri S500, oltre alla Difesa a Medio Raggio, il campo preferito dei sistemi BUK. Difesa aerea...

Leggi l'articolo

La seconda corvetta della classe russa Karakurt inizia i suoi test

La corvetta Sovetsk, scafo numero 252, la seconda rappresentante del progetto della corvetta missilistica leggera Karakurt 22800, è stata trasferita sul lago Lagoda, per iniziare i suoi test di costruzione, prima di essere trasferita alla flotta baltica, per effettuare i suoi test di stato, per essere ammessa in servizio entro la fine del 2019. Gli edifici della classe Karakurt pesano solo 800 tonnellate, per una lunghezza di 67 m, sono caratteristici della "flotta Mosquito" che la Marina russa costituisce per controllare i mari interni, come il Baltico, il Nero Mare e Mar Caspio. Sebbene di dimensioni molto ridotte, queste corvette sono...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE