La Germania ordina 38 caccia Typhoon con prestazioni estese

Nel marzo 2020, a seguito di un'ampia consultazione per sostituire la sua flotta di cacciabombardieri Panavia Tornado, la Germania ha annunciato un ordine per 30 caccia F/A 18 E/F Super-Hornet e 15 EA-18G Growler da American Boeing, oltre a 93 nuovi Eurofighter Aereo da combattimento Typhoon. Ma tra questi 93 velivoli, 33 erano destinati non a sostituire il Tornado in servizio dall'inizio degli anni '80, ma i primi caccia Typhoon acquisiti dalla Luftwaffe nei primi anni 2000. Questo ordine è stato appena ufficializzato da Berlino, accompagnato da un ordine per 5 dispositivi filari a scopo sperimentale, per un importo…

Leggi l'articolo

La Marina Militare Italiana riceverà i suoi nuovi super-cacciatorpediniere a partire dal 2028

Da qualche anno l'Italia non fa mistero delle sue ambizioni mediterranee, così come quelle nel campo della cantieristica. E il piano di costruzione delle unità navali italiane presentato a luglio 2019 è stato impressionante, in quanto ha preso di mira una flotta composta da una portaerei, da 3 a 5 portaelicotteri d'assalto, 4 cacciatorpediniere pesanti di cui 2 nuove unità DDX, 10 fregate FREMM (o 8 se la vendita di 2 FREMM in Egitto) e 7 PPA, 8 corvette di nuova generazione, 8 sottomarini d'attacco AIP e 12 navi da guerra minerarie di cui 8 nuovi edifici. Questo annuncio è stato...

Leggi l'articolo

La Cina presenta il primo drone da combattimento dedicato al supporto aereo ravvicinato

In occasione del Nanchang Airshow 2020, il gruppo aeronautico cinese Chengdu ha presentato una nuova versione del suo drone MALE Wing Loong, dedicato alle missioni di supporto aereo ravvicinato. A differenza delle altre versioni, il Wing Loong -10 ha due caratteristiche che lo rendono particolarmente adatto a questo tipo di missione. Innanzitutto, il drone ha visto il suo motore a pistoni e l'elica sostituiti da un turbogetto ZF850 che sviluppava 1 tonnellata di spinta, dandogli una velocità di crociera più elevata e un consumo di carburante ridotto in alta quota. Così, il dispositivo vede i suoi tempi di transito tra la sua base di partenza e la sua zona...

Leggi l'articolo

Droni turchi per ricevere il collegamento satellitare e attirare i clienti

Con munizioni vagabonde israeliane, droni israeliani come l'ormai famoso TB2 di Bayraktar hanno dimostrato innegabilmente grande efficacia durante il conflitto in Nagorno-Karabakh, conflitto durante il quale hanno partecipato all'eliminazione di buona parte di armature e fortificazioni armene, nonostante la presenza di mezzi antiaerei come le batterie SA-8 di origine sovietica. Questi successi non fanno che confermare quelli già registrati in Libia e Siria, teatri nei quali avrebbero ottenuto un notevole successo contro moderni sistemi antiaerei come il Pantsir S1 di fabbricazione russa, eppure progettati per combattere questo tipo di...

Leggi l'articolo

Gli scontri nel Nagorno-Karabakh mostrano la necessità di sistemi antiaerei a corto raggio

Depuis l'entame des affrontements dimanche 27 septembre, les deux protagonistes Azeris et Arméniens du conflit dans le Haut Karabakh rivalisent de présence médiatique, chacun y allant de ses propres résultats militaires spectaculaires appuyés par des videos montrant l'efficacité des systèmes de destruction mis en opera. Ma se una lezione da trarre già da questi scontri, che possono essere descritti come di intensità medio-alta, visti i mezzi pesanti adoperati da entrambe le parti, è l'onnipresenza di attacchi a base di droni o munizioni vagabondi, che evidenziano l'assoluta necessità di avere sistemi antiaerei a corto raggio in grado di neutralizzare queste minacce e...

Leggi l'articolo

L'India ordina i sistemi di guida SAFRAN A2SM Hammer per il suo Rafale durante la procedura di emergenza

Dire che in India sono attesi i primi Rafale indiani, che dovrebbero arrivare nel Paese il 29 luglio, sarebbe un grande eufemismo. Infatti, New Delhi comunica da diverse settimane sulla rapidissima entrata in servizio dei suoi dispositivi, difficilmente saranno arrivati. Per questo le autorità indiane si sono preoccupate di preposizionare sulla base di Ambala dove stazionano i primi caccia consegnati, tutto l'equipaggiamento, gli armamenti e le competenze necessarie per la più rapida conversione operativa possibile. E a rafforzare le già più che significative capacità dei Rafale indiani che arriveranno equipaggiati con missili aria-aria MICA e METEOR e...

Leggi l'articolo

Secondo quanto riferito, droni turchi in Siria e in Libia hanno distrutto circa 1 sistemi di difesa aerea Pantsir-SXNUMX

Commissionato all'inizio degli anni 2010, il sistema di difesa antiaerea russo Pantsir-S1 a medio raggio si è rapidamente presentato come un formidabile avversario per qualsiasi forza aerea. Particolarmente completo, mobile ed economico da acquistare, il Pantsir-S1 poteva essere acquistato in grandi quantità e rappresentava una piccola bolla di protezione contro qualsiasi vettore aereo: aereo, drone, missili, elicotteri. In ogni caso, è così che il suo designer, l'ufficio di progettazione KBP, ha presentato da tempo il Pantsir-S1, erede di una lunga tradizione di sistemi mobili di difesa aerea. Negli ultimi mesi, però, le realtà operative hanno superato il discorso commerciale. Ampiamente impegnato in Siria e...

Leggi l'articolo

La strategia di dissuasione della NATO ha ancora senso?

Secondo il quotidiano tedesco Der Spiegel, il ministro della Difesa tedesco Annegret Kramp-Karrenbauer ha contattato direttamente il suo omologo americano Mark Esper per informarlo dell'intenzione del suo paese di acquisire 30 F/A 18 E/ F Super Hornet e 15 EA-18G Growler electronic aerei da guerra, per sostituire parzialmente la sua flotta di Tornado specializzata in missioni di guerra elettronica e soppressione delle difese antiaeree nemiche, nonché quella incaricata di garantire la permanenza del deterrente nucleare NATO che trasporta la bomba nucleare B-61. Secondo molte fonti, è stato proprio quest'ultimo punto a indurre il governo federale tedesco a favorire...

Leggi l'articolo

Northrop Grumman avvia la produzione di nuovi missili AARGM-ER per contrastare i sistemi di 'anti-access'

Il 31 marzo, la US Navy ha annunciato che la produzione di un primo lotto di missili Advanced Anti-Radiation Guided Missile - Extended Range (AARGM-ER) era iniziata a Northrop Grumman. Questo missile aria-superficie è destinato soprattutto a missioni anti-radar (SEAD – Suppression of Enemy Air Defenses), e sarà quindi trasportato a bordo degli F/A-18E/F Super Hornet, EA-18G Growler e F -35A schierato a bordo delle portaerei della US Navy. L'USAF dovrebbe anche ricevere questa nuova arma per la sostituzione dei suoi missili HARM trasportati dai suoi F-16 e dovrebbe generalizzare il suo uso alla sua flotta di F-35A ma anche al suo futuro F-15EX e al suo ...

Leggi l'articolo

L'USAF e la US Navy usano la cannoniera AC-130W per contrastare le nuove minacce navali nel Golfo Persico

Dall'8 al 9 marzo le forze armate americane hanno dimostrato nel Golfo Persico la possibilità di utilizzare un velivolo “cannoniera” per operazioni di supporto marittimo. Il test ha coinvolto le cannoniere AC-130W Stinger-II della US Air Force, un aereo da pattugliamento marittimo P-8A Poseidon della US Navy e una nave da pattuglia leggera di classe Cyclone. Apparentemente aneddotico, questo test consente tuttavia di convalidare l'uso congiunto di mezzi aerei e navali per contrastare sciami di bersagli di superficie leggeri e manovrabili. Svolgendo la manifestazione non lontano dallo Stretto di Hormuz, anche le forze americane lanciano un messaggio...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE