12 portaerei, 50 fregate: la US Navy torna ai suoi fondamenti

Dire che la pianificazione della US Navy è stata caotica negli ultimi 30 anni sarebbe un eufemismo. Tra programmi calamitosi e cronicamente overcost come i cacciatorpediniere Zumwalt, le corvette Littoral Combat Ship, o i sottomarini Seawolf, notevoli difficoltà tecniche come per le portaerei classe Ford, e obiettivi segnati da considerazioni politiche ed economiche, e non da esigenze operative , le prospettive e le opzioni della principale forza navale mondiale sono state irrimediabilmente oscurate, mentre allo stesso tempo, le potenze navali dei suoi principali concorrenti come la Russia e soprattutto la Cina, si sono sviluppate con rigore...

Leggi l'articolo

L'abbagliante dispiegamento della forza russa rende obsoleti i paradigmi di sicurezza europei

Lo scorso aprile, le forze armate russe avevano dispiegato in due mesi più di 100.000 uomini lungo i confini ucraini, creando notevoli tensioni regionali. Ma in assenza di alcune osservazioni, come il massiccio assemblaggio dell'Inter-arms Tactical Battalion, il formato di combattimento delle unità russe paragonabile al francese Inter-arms Tactical Group, scorte sufficienti di munizioni e carburante, preposizionamento di forze di supporto come ospedali da campo, questa dimostrazione di forza non ha permesso al Cremlino di convincere gli occidentali della realtà della minaccia. Tuttavia, questo dispiegamento di forze non ha portato a cambiamenti significativi nelle posizioni difensive...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE