La Cina sviluppa una pistola al plasma magnetico con un potenziale intervallo maggiore di 100 km

Secondo le informazioni diffuse dal sito statale GlobalTimes.cn, e riprese dal sito ArmyRecognition, la Cina ha intrapreso la progettazione di un nuovo tipo di cannone, a metà strada tra il tradizionale cannone a polvere e il Rail Gun: il cannone magnetico al plasma. Per questo le autorità cinesi hanno avviato una vasta consultazione volta a raccogliere proposte progettuali per la sperimentazione di un nuovo tipo di sistema di artiglieria, utilizzando un plasma incapsulato in un campo magnetico, riducendo in modo molto significativo i vincoli meccanici che si applicano tra il tubo della canna e il proiettile quando si spara la carica di propellente. Secondo i test che avrebbero...

Leggi l'articolo

Chiarimento sulla futura portaerei cinese

In un'analisi dettagliata, il blog East-Pendulum, dedicato allo studio della potenza militare e industriale cinese, fornisce dettagli sulla futura portaerei della Marina cinese. Pertanto, l'edificio, che sarà la terza portaerei della Marina cinese, sarà molto probabilmente dotato di catapulte elettromagnetiche, oltre che di propulsione convenzionale. Queste ipotesi erano già ritenute molto probabili dagli analisti specializzati nella questione, ma l'autore porta elementi che accreditano la tesi, senza però dimostrarla in modo indiscutibile. Inoltre, attraverso la voce di un esperto intervistato dal sito statale cinese Global Times, l'ipotesi che la Cina possa trasferire la portaerei Liaoning...

Leggi l'articolo

Il primo cannone ferroviario cinese entrerà in servizio in 2025

Secondo un rapporto dei servizi di intelligence americani, rivelato dal sito CNBC, le unità navali cinesi avranno il loro primo cannone elettrico nel 2025. Secondo il sito, il lavoro svolto dalla Cina in quest'area è stato rilevato già nel 2011, e i primi test sono avvenuti nel 2014. Sembra che la fase di test, soprattutto su unità navali, si concluderà nel 2023. Con ogni probabilità, sulla base di questo programma, la prossima serie di cacciatorpediniere pesanti Type055 sarà quindi basata su un modello modificato versione di esso (tipo 055A?), in grado di produrre energia elettrica sufficiente per implementare questo...

Leggi l'articolo

Gli Stati Uniti sarebbero molto vulnerabili ad un attacco di un'arma a impulsi elettromagnetici

Un rapporto presentato al Congresso degli Stati Uniti sottolinea la grande vulnerabilità degli Stati Uniti in caso di attacco con armi a impulsi elettromagnetici, come quelle attualmente in fase di sviluppo in Cina. Secondo questo rapporto, un attacco negli Stati Uniti con un'arma nucleare da 300 kt che esplode tra i 40 ei 400 km di altitudine causerebbe la distruzione di tutte le infrastrutture tecnologiche del Paese. Secondo le proiezioni, ciò porterebbe alla morte del 90% della popolazione in meno di un anno. Sottolinea che anche le capacità di risposta nucleare del Paese potrebbero essere seriamente compromesse da questo singolo attacco. D'altra parte, il rapporto stima che l'Europa resisterà...

Leggi l'articolo

Il ritorno a favore dell'artiglieria navale

Dall'inizio degli anni '90 e dall'avvento dei missili a guida di precisione, l'artiglieria navale aveva gradualmente perso il suo predominio nella progettazione delle navi da combattimento. Il numero delle stanze era già stato ridotto negli anni precedenti alle loro porzioni minime, fu poi la volta della potenza delle stanze a diminuire. Mentre i pezzi da 5 pollici (127 mm) erano lo standard di riferimento degli anni '80, abbiamo visto la comparsa di calibri più piccoli, come 3 pollici (76 mm) e persino 2 pollici (57 mm), sulle principali unità di combattimento di superficie. In Francia, il...

Leggi l'articolo

Rail Gun, missili ipersonici, radar quantistico ... Cina e Russia, il grande Bluff?

Dall'inizio degli anni 2010, gli annunci di nuove tecnologie con potenziale militare da parte di Cina e Russia si sono susseguiti, al punto che a volte si può stimare che l'Occidente non ha più il vantaggio tecnologico che era durante la Guerra Fredda al centro della sua strategia di difesa. Ma molte voci si levano per mettere in dubbio la veridicità di questi annunci, lasciando il dubbio di un grande bluff. In un decennio, Russia e Cina hanno mostrato un vero volontariato in termini di programma di Difesa, con i cosiddetti velivoli J-5 e Su-20 di 57a generazione, veicoli corazzati T-14 di nuova generazione, ecc.

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE