Gli eserciti belgi si stanno preparando a ordinare 19 cannoni CAESAr NG aggiuntivi

Dopo aver agito da cattivo studente della NATO con uno sforzo di difesa appena superiore all'1,1% del PIL nel 2020, e aver dedicato meno dell'1% alla sua difesa tra il 2013 e il 2019, le autorità belghe, come molte altre cancellerie europee, hanno annunciato un aumento molto significativo questo sforzo negli anni a venire. Questo aumento avverrà in due fasi, una prima puntata all'1,54% del PIL nel 2025, e una seconda punta a raggiungere il 2% richiesto dalla NATO nel 2035, ovvero 10 anni dopo la scadenza fissata dall'Alleanza Atlantica. In queste condizioni, gli eserciti belgi, prosciugati finanziariamente dal...

Leggi l'articolo

Grecia, Belgio .. Questi paesi che indicano la strada per la Difesa Europa

Dalla rinascita del concetto di difesa europea in seguito all'elezione del presidente Macron nel 2017 e dall'inizio di una cooperazione attiva ma così caotica con Berlino, i progressi registrati sul campo sono stati contrastanti. A livello europeo, ormai non ci sono più dubbi sul fatto che la Cooperazione Strutturata Permanente, o PESCO, rappresenti una forma efficace per sostenere questa cooperazione europea, e l'ultima versione dei progetti presentata il 16 novembre 2021, segna al riguardo un chiaro spostamento verso una cooperazione tecnologica e industriale incentrata su obiettivi operativi e tempi ridotti, in accordo con le esigenze degli eserciti. Nel campo…

Leggi l'articolo

Il Belgio ordinerà 9 cannoni CAESAR da 155 mm dalla francese Nexter

Se la scelta di Bruxelles dell'F-35A per sostituire i suoi F-16 aveva suscitato molte reazioni in Francia, anche se il Rafale non era stato ufficialmente presentato alla competizione, le autorità belghe avevano comunque ampiamente dimostrato il loro impegno per una strategia partnership con la Francia, attraverso il contratto CAMO nel 2018 relativo a 442 veicoli blindati VBMR Griffon ed EBRC Jaguar di fattura francese, nonché affidando nel 2019 al Gruppo Navale Francese e al suo partner belga ECA la progettazione e realizzazione di 6 mine di nuova generazione navi da guerra. Gli eserciti belgi...

Leggi l'articolo

Con SCORPION, l'esercito francese sta rivoluzionando le sue capacità di combattimento in contatto

Tra i principali programmi di difesa europei, il programma francese SCORPION occupa indiscutibilmente un posto molto speciale. Veramente strutturante, prevede nientemeno che un profondo ammodernamento non solo degli equipaggiamenti ma anche delle dottrine delle unità tattiche dell'Esercito. Aperto dal 2018 a una certa forma di cooperazione europea, attraverso il programma belga CaMo, il programma SCORPION (Synergie du CONtact Reinforced par la Versatility et l'Info valorisatiON) prevede lo sviluppo di diversi nuovi veicoli, il rinnovamento delle attrezzature, ma anche e soprattutto l'implementazione di un sistema di combattimento infovalorizzato, il SICS, che spingerà l'esercito francese e...

Leggi l'articolo

Belgio, Romania, Grecia ... questi paesi europei che si affidano all'industria della difesa francese

All'inizio degli anni 2000, e per quasi 15 anni, l'industria della difesa francese non è stata in grado di firmare alcun contratto significativo in modo indipendente in Europa e ha dovuto concentrare i suoi sforzi in Medio Oriente e in Asia per mantenere un volume di esportazione compatibile con la bassissima attività di l'ordinamento nazionale in quel momento. Ma negli ultimi anni sembra che i paesi europei, almeno alcuni, stiano ancora una volta confidando in questa industria per la fornitura di importanti equipaggiamenti, aiutati, è vero, dall'aumento complessivo dei budget per la difesa. Uno sguardo a questi ultimi contratti firmati dall'industria francese della difesa...

Leggi l'articolo

La Scarabée, un concentrato di innovazioni in un veicolo blindato leggero francese

Nonostante il fallimento del suo Combat Reconnaissance Armored Buggy, o CRAB, presentato all'Eurosatory 2012 come potenziale sostituto del VBL, probabilmente troppo avanti rispetto alle esigenze degli eserciti, Arquus, che ha rilevato il marchio Panhard nel 2012, ha continuato a lavorare sul suo concetto di veicolo blindato leggero ad alte prestazioni. I lavori per lo Scarabée, il successore designato del CRAB, sono iniziati nel 2017 e il prototipo è stato presentato a Eurosatory nel 2018, suscitando lo stesso interesse del CRAB 6 anni prima da parte dei visitatori e della stampa, ma non è arrivato a non portare il CRAB Ministero delle Forze Armate a...

Leggi l'articolo

Belgio e Paesi Bassi formalizzano l'ordine per il minisweeks del consorzio 12 Naval Group / ECA

Dopo la convalida da parte dei rispettivi parlamenti, Belgio e Paesi Bassi hanno ufficialmente notificato al consorzio formato dal French Naval Group e dall'ECA belga l'ordine di 6 cacciamine di nuova generazione per la Royal Belgian Navy, e altrettanti per la Navy Royal Dutch Navy, accompagnato da un centinaio di droni subacquei per il rilevamento e disinnescare mine subacquee. Si tratta di un contratto da 2 miliardi di euro, uno dei più grandi contratti di esportazione firmati da Naval Group negli ultimi 10 anni. Con questi 12 edifici, le marine belga e olandese disporranno della più moderna forza di guerra contro le mine...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE