Safran e Rolls-Royce faccia a faccia per alimentare il caccia indiano AMCA di nuova generazione

Lanciato nel 2010, il programma Advanced Medium Combat Aircraft di nuova generazione o AMCA medium fighter ha indubbiamente molte ambizioni a Nuova Delhi e nell'intera industria aeronautica militare indiana. Il primo prototipo è previsto per il 2024 e la produzione industriale, se si rispetta l'attuale programma, prevede di entrare in servizio per la fine del decennio, per prendere il posto dei vecchi Su-30 MKI. Se HAL e l'intera industria indiana ora hanno le competenze necessarie per sviluppare la cellula, i controlli di volo o l'avionica e i sistemi d'arma degli aerei, resta...

Leggi l'articolo

L'India avvia lo sviluppo di un nuovo aereo da combattimento a bordo, complicando ulteriormente le sue prospettive di ammodernamento

L'India è nota per la complessità e la lentezza dei suoi programmi aeronautici di difesa. In un file precedente, siamo tornati in particolare sull'incredibile soap opera MRCA, che ha promesso per più di vent'anni di modernizzare l'aviazione indiana e che potrebbe subire ancora diversi anni di ritardi catastrofici. In un tale contesto, la Marina indiana era apparsa piuttosto come un bravo studente negli ultimi anni, con acquisti di aeromobili rilevanti e consegne relativamente rapide, anche per elicotteri e velivoli da pattugliamento marittimo. Sfortunatamente, la rapida crescita dell'aviazione navale indiana finì per trascinare irrimediabilmente la Marina indiana nei vortici politici...

Leggi l'articolo

Burst in India: affermazioni contrastanti hanno senso!

Si può affermare che nelle ultime settimane le dichiarazioni sulla possibilità di un nuovo ordine Rafale per l'aeronautica militare indiana sono state a dir poco contraddittorie. Infatti, tra le indiscrezioni indiane che parlavano di un ordine "imminente" per 200 velivoli, quelle provenienti dalla Francia che annunciavano progressi significativi su un ordine per 36 velivoli, lo stato di avanzamento del contratto AMFA a cui partecipa Dassault per 114 velivoli, e le dichiarazioni del Capo di Stato Maggiore dell'IAF specificando di non avere altri piani di acquisizione in corso oltre ai programmi MRFA e AMCA, vi era motivo di dubitare della credibilità di ciascuna delle fonti. Ma le informazioni pubblicate da...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE