12 portaerei, 150 cacciatorpediniere e fregate, 66 SNA..: il nuovo piano della US Navy affronta finalmente la sfida cinese

Come abbiamo già discusso più volte, la pianificazione delle capacità della Marina degli Stati Uniti è stata a dir poco caotica negli ultimi 20 anni, tra spese sconsiderate per alcuni programmi mal calibrati come i cacciatorpediniere Zumwalt e le corvette LCS, e contraddizioni di trade-off su parte della Casa Bianca e del Congresso. La sfida era quindi notevole per l'ammiraglio Gilday, capo delle operazioni navali, di riportare l'ordine a questa pianificazione, mettendo nella stessa direzione il potere esecutivo e legislativo americano, per raccogliere ciò che sembra buono rappresentare la più grande sfida per la marina statunitense potenza in...

Leggi l'articolo

Taiwan: quando e come passerà all'offensiva la Cina?

Da diversi anni le tensioni tra Washington e Pechino intorno alla questione taiwanese hanno continuato a crescere, fino a diventare ormai un soggetto in costante flirt con il casus belli, tra le incursioni della marina e delle forze aeree americane e alleate in mare della Cina meridionale e nello Stretto di Taiwan, le intercettazioni e le incursioni navali e aeree dell'Esercito popolare di liberazione nell'isola, e le successive e reciproche risposte non appena Washington invia un nuovo carico di armamenti, parlamentari o membri del governo a Taipei. La dinamica bellicosa è tale che d'ora in poi le forze armate...

Leggi l'articolo

La Cina produce il suo equipaggiamento militare "6 volte più veloce e 20 volte più economico" degli Stati Uniti

Nel 2021, le forze navali cinesi hanno ammesso al servizio 5 cacciatorpediniere Tipo 052D/DL e 3 incrociatori Tipo 055, nonché, mentre la Marina degli Stati Uniti, da parte sua, non avrà ammesso al servizio nessun nuovo cacciatorpediniere Arleigh Burke. Secondo la pianificazione attuale, la situazione sarà simile nel 2022, anche se quest'anno saranno ammessi in servizio 2 cacciatorpediniere Arleigh Burke, l'USS Franck E. Pertensen Jr e l'USS John Basilone. In totale, negli ultimi 3 anni (2019-2021), la Marina cinese avrà ricevuto 11 cacciatorpediniere Type 052 D/DL e 4 incrociatori Type 055 per soli 3 nuovi cacciatorpediniere della US Navy. Questa situazione è...

Leggi l'articolo

US Air Force e US Navy testano munizioni a impulsi elettromagnetici in volo

Durante gli anni 2000, l'US Air Force Research Laboratory ha sviluppato munizioni il cui potenziale operativo non era basato sull'uso di energia cinetica o una grande carica esplosiva, ma sull'emissione di un impulso elettromagnetico che avrebbe potuto distruggere le apparecchiature elettroniche vicine. Nel 2012, Boeing ha effettuato un test dimostrativo del Counter-electronics High-Power Microwave Advanced Missile Project, o CHAMP, distruggendo l'elettronica di bordo di 7 bersagli con questo nuovo missile. Tuttavia, se l'efficacia della tecnologia è stata effettivamente dimostrata, i suoi vincoli ne hanno impedito un uso militare efficiente, poiché le dimensioni del generatore di impulsi elettromagnetico di bordo richiedevano l'uso di un missile in più...

Leggi l'articolo

I parlamentari statunitensi salvano 5 delle 24 navi che la US Navy vuole ritirare dal servizio nel 2023

I parlamentari del Seapower Panel della Camera dei Rappresentanti del Congresso degli Stati Uniti hanno raggiunto un consenso per respingere la richiesta di ritiro dal servizio di 5 delle 24 navi richieste dalla US Navy nell'ambito del bilancio 2023, mentre il futuro della Le restanti 19 navi saranno discusse il 22 giugno dall'Armed Services Committee Dopo diversi anni di peregrinazioni e decisioni contraddittorie, la US Navy ha deciso, all'inizio dell'anno, di cambiare profondamente la propria strategia in termini di programmazione navale, anche a suo modo di negoziare con il Congresso americano che, in questo ambito, ha più poteri decisionali del...

Leggi l'articolo

La Marina degli Stati Uniti finanzia un programma di droni con una portata di oltre una settimana

Tra le lezioni apprese dalla guerra in Ucraina, il ruolo preponderante dei droni da ricognizione nello svolgimento delle operazioni militari rappresenta probabilmente, se non la sorpresa più grande, in ogni caso la conferma più evidente delle trasformazioni che stanno avvenendo ora sul campo. -intensa azione militare. Il successo degli eserciti ucraini di fronte alle forze russe più numerose e potentemente armate si basa infatti in gran parte sulla perfetta integrazione di un dispositivo che combina un innovativo sistema di comunicazione per coordinare le unità schierate con le informazioni riportate da diversi tipi di droni che vanno da MASCHIO (Medium Altitude Long Endurance) leggero…

Leggi l'articolo

Top Gun: Maverick, il tanto atteso film delle forze aeree occidentali

È raro che un film da solo abbia avuto un impatto così significativo su un'intera generazione di giovani piloti. Dalla sua uscita nel 1986, e ancora oggi, la stragrande maggioranza dei candidati alle selezioni di piloti militari negli Stati Uniti, in Europa e più in generale, in tutto il mondo occidentale, è stata più che influenzata da questo film. Mentre le forze aeree occidentali stanno affrontando, per la maggior parte e da diversi anni, una notevole carenza di candidati, l'arrivo imminente di Top Gun: Maverick rappresenta quindi una speranza importante e non mascherata, anche se le tensioni nel mondo continuano a crescere...

Leggi l'articolo

Secondo il suo capo di stato maggiore, la Marina degli Stati Uniti non può impegnarsi su due fronti principali contemporaneamente

Dire che la pianificazione della costruzione navale della Marina degli Stati Uniti è stata caotica negli ultimi 20 anni sarebbe un eufemismo. Tra i programmi abortiti o più che deludenti come i cacciatorpediniere Zumwalt e la Littoral Combat Ship, un basso aumento di budget, e a fronte di uno straordinario sforzo cinese di efficienza e del rilancio delle costruzioni navali russe, è vero che il primato navale forza, considerata fino a pochi anni fa come inamovibile, si trova ora ad affrontare sfide senza precedenti dalla fine della seconda guerra mondiale. Inoltre, gli stessi cantieri americani…

Leggi l'articolo

Dopo il Freedoms, l'Independence LCS della US Navy sta affrontando gravi fallimenti

Più passa il tempo, più il programma Littoral Combat Ship della US Navy, che dovrebbe prefigurare gli sviluppi nel combattimento navale litoraneo, sembra unirsi alla lunga lista di impasse tecnologici e operativi di cui il Pentagono ha fatto una specialità negli ultimi 30 anni. . Dopo aver abbandonato, nel 2014, il principio del modulo di combattimento che doveva consentire alle due classi Freedom e Independence costituenti il ​​programma di avere una flessibilità operativa avanzata dotandosi, a seconda delle esigenze, di capacità di guerra antinave, guerra antisommergibile, intelligence e guerra elettronica o guerra con le mine, il personale della marina statunitense non ha mai smesso di...

Leggi l'articolo

Il successore del missile antinave Harpoon sarà ipersonico

Entrato in servizio nel 1977, il missile antinave AGM-184 Harpoon è stato prodotto in più di 7500 unità da MacDonnel Douglas e poi da Boeing Defense, e utilizzato da più di trenta marine e forze aeree di tutto il mondo, senza mai cedere in questo campo di i famosi missili della famiglia Exocet progettati da NordAviation/Aerospatiale ed entrati in servizio nel 1975. Questi due missili non solo condividevano prestazioni e profili di volo simili, ma hanno anche in comune una straordinaria longevità, poiché sia ​​il missile americano che quello francese continuano ad essere prodotto ed esportato quasi 50 anni dopo la loro entrata in servizio. Tuttavia, per...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE