L'esercito cinese simula un massiccio assalto anfibio all'isola di Hainan, replica di Taiwan

L'isola cinese di Hainan, con i suoi 34.000 km2 e i suoi 1.500 km di costa, è di per sé una provincia del Paese che ospita 8 milioni di abitanti e dispone di numerose infrastrutture di difesa, in particolare la base sottomarina nucleare di Longpo vicino alla città di Yulin, è per molti aspetti una replica a grandezza naturale dell'isola di Taiwan, con i suoi 36.000 km2 ei suoi 1550 km di costa. Ovviamente, la cosa non è sfuggita agli strateghi dell'Esercito popolare di liberazione, che hanno organizzato, questo fine settimana, un'enorme esercitazione navale e anfibia, in corso proprio il...

Leggi l'articolo

Cruiser Type 055, LHD Type 075: continua la frenetica espansione della flotta cinese

Dopo il blackout imposto dalle autorità cinesi alla diffusione delle informazioni relative all'Esercito popolare di liberazione e all'industria cinese della difesa, la raccolta di informazioni sull'espansione della flotta cinese è diventata ben più difficile in ambito civile. In campo navale, le informazioni raccolte si basano essenzialmente sulle foto scattate da appassionati cinesi durante i voli civili nei pressi dei maggiori cantieri navali del Paese, sulle poche foto satellitari che raggiungono il pubblico dominio e sui rari annunci ufficiali pubblicati dalla stessa stampa cinese. Ecco come abbiamo imparato oggi da un articolo sul sito...

Leggi l'articolo

La marina cinese ammette 3 grandi navi in ​​servizio in un giorno

Ci sono simboli che, da soli, descrivono con precisione le evoluzioni in atto nel Mondo. Questo è stato il caso nel luglio 2020, quando la Russia ha lanciato quasi contemporaneamente la costruzione di 2 portaelicotteri d'assalto del progetto 23900, 2 fregate dell'ammiraglio Gorshkov del progetto 22350 e 2 sottomarini nucleari del progetto 885-M Iassen. Lo stesso è avvenuto il 23 aprile 2021, quando la Marina dell'Esercito popolare di liberazione ha ammesso in servizio attivo, in occasione del 72° anniversario della sua creazione, una portaelicotteri d'assalto, un cacciatorpediniere pesante e un lanciamissili nucleare marino sullo stesso giorno, ovvero 3 delle navi di...

Leggi l'articolo

La Cina vuole una nuova legge per regolamentare l'uso della sua forza armata nel mondo

Per quasi 60 anni, le autorità cinesi hanno diffamato l'interventismo internazionale occidentale, e in particolare l'interventismo americano, giurando sui suoi grandi dei che il paese non avrebbe mai seguito l'esempio americano di creare basi militari in tutto il mondo. Ma, nel 2015, Pechino ha annunciato la creazione di una grande base militare nel piccolo stato di Gibuti, che ospita già una base americana e una base francese, e che il PLA avrebbe schierato lì fino a 10.000 uomini permanentemente, creando una prima distorsione, e dimensioni, nelle convinzioni cinesi così a lungo proclamate. Sembra che oggi il Paese sia pronto a fare un nuovo passo, con il nuovo progetto...

Leggi l'articolo

L'intervento militare a Taiwan diventa un luogo comune nella comunicazione cinese

In pochi mesi la stampa internazionale cinese, in gran parte controllata dal governo centrale del Paese, ha profondamente mutato il discorso sulle tensioni intorno all'isola di Taiwan, ma anche nel Mar Cinese nei confronti della Marina americana, e contro la marina indiana. Mentre all'inizio dell'anno il tono era più di denuncia delle "provocazioni" americane nella regione, che potevano creare tensioni esagerate, ora riporta, in modo preciso e quasi banale, un intervento militare contro l'isola indipendente, come il probabile scoppio di un conflitto tra Pechino e Washington o Nuova Delhi. Abbiamo già parlato dell'argomento...

Leggi l'articolo

Esercitazioni di invasione, schieramento di bombardieri: la Cina aumenta la pressione su Taiwan e sugli Stati Uniti

Passano ormai poco più di un giorno o due tra annunci di nuove provocazioni o nuove misure coercitive tra Stati Uniti e Cina. Non appena il segretario alla Salute americano, Alex Azar, ha lasciato Taipei dopo la sua visita, le autorità cinesi hanno lanciato una serie di esercitazioni e manovre per aumentare ancora una volta la pressione su Taiwan e sull'alleato americano. Anche la risposta americano-taiwanese non è durata molto. Il giorno dopo la visita del funzionario americano per assicurare alle autorità di Taiwan il sostegno di Washington, Pechino ha lanciato un'esercitazione...

Leggi l'articolo

La Cina sta iniziando la costruzione di una nuova portaerei d'assalto?

Mentre la prima portaelicotteri d'assalto cinese, o LHD for Landing Helicopters Dock, il Type 075 ha appena compiuto il suo viaggio inaugurale il 16 luglio, la pubblicazione di un bando di gara da parte della Marina cinese ha stimolato la sfera della difesa sinofila. Infatti, l'APL (People's Liberation Army) avrebbe avviato i lavori preparatori per la costruzione di una nuova classe di portaerei d'assalto, o LHA ​​for Landing Helicopter Assault, identificata come la Type 076. E questa nave rischia abbastanza forte da sconvolgere gli equilibri di potere già vacillante nella zona indo-pacifica. Ricordiamo nel preambolo che, per il momento, le capacità di proiezione delle forze cinesi sono relativamente limitate,...

Leggi l'articolo

La Cina lancia la seconda portaelicotteri d'assalto di tipo 075

L'evento era a dir poco anticipato, soprattutto perché giovedì 23 aprile segnerà il 71° anniversario della creazione dell'Esercito popolare di liberazione. Questo mercoledì, 22 aprile, la seconda portaelicotteri d'assalto Tipo 075 è stata varata nei cantieri navali di Hudong Zhonghua, vicino a Shanghai. Si tratta del secondo varo di una nave di questo tipo in soli 7 mesi, essendo stata varata la sua gemella e prima unità della classe il 24 settembre 2019 negli stessi cantieri navali. Se questo lancio era previsto, è stato comunque messo in scena dalle autorità cinesi, che hanno fortemente insistito per rispettare i tempi...

Leggi l'articolo

La prima portaelicotteri d'assalto cinese Tipo 075 ha preso fuoco

La prima nave d'assalto portaelicotteri cinese da 40.000 tonnellate identificata come Tipo 075 ha subito un incendio nella parte poppiera dell'hangar dell'aviazione, secondo le osservazioni, mentre era attraccata ai cantieri CSSC Hudong.-Zhonghua da Shanghai dove la nave è stata varata in soli 6 mesi fa, stava ricevendo il suo equipaggiamento in vista della sua consegna alle forze navali dell'Esercito popolare di liberazione per iniziare le sue prove in mare entro la fine dell'anno 2020. Le cicatrici di questo incendio, che non ha ancora dato origine ad alcun comunicato stampa ufficiale o dai cantieri o...

Leggi l'articolo

La stampa di stato cinese parla di "possibile lotta" intorno all'isola di Taiwan

Il sito web statale cinese GlobalTimes.cn ha pubblicato oggi un articolo che riporta un gran numero di esercitazioni aeree dell'Esercito popolare di liberazione nell'isola di Taiwan. L'argomentazione avanzata nell'articolo, citando “esperti” consultati sull'argomento, si basa sull'anticipazione di una lotta per l'isola. Infatti, dalla fine di gennaio, e nonostante la crisi legata alla Pandemia del Coronavirus Covid-19, dal 4 l'aviazione cinese ha effettuato ben 1947 esercitazioni aeree intorno all'isola indipendente. Le esercitazioni coinvolgono bombardieri a lungo raggio H- 6 aerei, velivoli di allerta precoce KJ-500 e intercettori...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE