Perché la cooperazione europea fallisce così spesso?

Nel luglio 2017, nel bel mezzo di una guerra di trincea tra Washington e Berlino sui temi della difesa e della bilancia commerciale, Emmanuel Macron e Angela Merkel hanno annunciato l'avvio di una vasta cooperazione industriale franco-tedesca nel campo della difesa, con ben 4 programmi principali, il Future Air Combat System o SCAF destinato a sostituire il francese Rafale e il tedesco Typhoon, il Main Ground Combat System o MGCS destinato a sostituire i carri armati pesanti Leclerc e Leopard 2, il Maritime Airborne Warfare System o MAWS per sostituire l'Atlantic 2 e il pattugliatore marittimo P3C Orion, e il fuoco indiretto comune...

Leggi l'articolo

La Francia può sviluppare i suoi programmi di difesa senza la Germania?

In questi mesi non passa settimana senza che nuove informazioni mettano in dubbio la volontà della Germania di perseverare nell'ambiziosa cooperazione nei programmi di difesa lanciata 4 anni fa dal presidente Macron e dalla cancelliera Merkel, sull'altare delle tensioni tra Stati Uniti ed europei, in particolare Germania, le conseguenze dell'intransigenza del presidente Trump sui temi della condivisione dello sforzo di difesa. Se negli ultimi due anni le richieste di Berlino potrebbero ancora sembrare legate a una diversa concezione dello sforzo difensivo, la fragorosa uscita dal...

Leggi l'articolo

Il programma franco-tedesco di artiglieria CIFS potrebbe essere rinviato

Quando è salito al potere, Emmanuel Macron ha avviato 4 grandi programmi di cooperazione tra Francia e Germania nel campo degli equipaggiamenti per la difesa, con l'obiettivo di dare vita a una dinamica che avrebbe portato alla nascita di una vera autonomia strategica europea. Mentre le collaborazioni franco-tedesche in questo campo erano quasi ferme da quasi 30 anni nonostante le numerose richieste di Parigi, Berlino ha accolto favorevolmente questa iniziativa francese, in realtà è in gran parte stimolata dalla posizione del presidente Trump ostile alla NATO e molto critico nei confronti della mancanza di investimenti della Germania in...

Leggi l'articolo

L'esercito francese rivela le sue ambizioni con il programma TITAN

L'esercito francese e la Direction Générale de l'Armement (DGA) hanno pubblicato questa settimana un'animazione video che presenta le principali linee di sviluppo in corso e future per il combattimento aria-terra degli eserciti francesi. Se oggi tutti gli occhi, e la stragrande maggioranza dei crediti, sono puntati sul rinnovamento del segmento “mediano”, ovvero i veicoli corazzati leggeri e medi, i più probabili da impiegare in operazioni esterne, nell'ambito del programma SCORPION, il il rinnovo della componente pesante delle forze è ora previsto all'interno di un nuovo programma chiamato TITAN. TITAN non è, di per sé, davvero un...

Leggi l'articolo

Come sarà la guerra nel 2035?

Dalla fine della seconda guerra mondiale, gli sviluppi sul campo di battaglia hanno seguito soprattutto una dinamica incrementale, con veicoli corazzati sempre più potenti e meglio protetti, velivoli sempre più veloci e precisi e navi sempre meglio armate. Ma fondamentalmente, la condotta delle operazioni rimane in gran parte modellata su quella prevalente negli anni '50 e '60, con maggiore precisione e comunicazioni più efficaci. Ma oggi una nuova forma di guerra, molto più dinamica, elettronica e...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE