Dopo il Giappone, la Corea del Sud sceglie l'americano SM-6 per contrastare la minaccia ipersonica

Mentre gli occhi del mondo rimangono puntati sulla guerra in Ucraina, le tensioni nel teatro del Pacifico rimangono molto alte e le principali nazioni coinvolte stanno raddoppiando i loro investimenti e innovazione nel tentativo di avere il sopravvento sui loro potenziali avversari. Così, negli ultimi mesi, le due Coree si sono impegnate in un tiro alla fune sulle rispettive capacità di attacco a lungo raggio, dimostrando successivamente l'efficacia dei loro nuovi missili balistici e da crociera, mentre la Cina ha anche implementato nuove capacità in questo settore, tra cui armi a traiettoria ipersoniche e semibalistiche. Quelli…

Leggi l'articolo

La Germania è interessata al sistema antibalistico israeliano Arrow 3 ed è (ancora) ignara delle soluzioni francesi esistenti

Mentre Parigi e Berlino continuano a proclamare forte e chiaro la loro comune volontà di cooperare nel campo delle tecnologie per la difesa, numerosi arbitrati svolti dalle autorità tedesche, prima e dopo il cambio di governo di dicembre, mostrano una situazione ben più complessa e un rivalità permanente tra le due maggiori economie della zona euro, in particolare nel campo degli armamenti. Dall'EuroSpike al P8 Poseidon, dall'F-35 all'ESSM, dall'Apache all'Arrow 3, le scelte passate, presenti e future degli eserciti tedeschi in termini di equipaggiamento sembrano escludere sistematicamente delle alternative...

Leggi l'articolo

La Cina costruirà il terzo sito di lancio di missili nucleari ICBM

All'inizio di luglio 2021 due ricercatori americani hanno evidenziato la costruzione di un vasto sito sugli altipiani di Gunza, tra Mongolia e Tibet, destinato ad ospitare almeno 119 silos in grado di implementare missili balistici intercontinentali ICBM, il primo per Pechino, che fino ad ora aveva schierato solo 2 siti limitati per implementare missili DF-5 di vecchia generazione e che sembrava fare affidamento soprattutto sui suoi nuovi missili balistici intercontinentali mobili DF-41 per rafforzare l'aumento di potenza della sua forza di deterrenza strategica. 3 settimane dopo, la costruzione di un secondo sito, a circa 380 km dal primo, è stata identificata da questi...

Leggi l'articolo

Washington aumenta i limiti di portata e potenza sui missili balistici sudcoreani

Nel 1979 Seoul ottenne dagli Stati Uniti un importante accordo di trasferimento tecnologico per lo sviluppo di propri missili balistici, per far fronte all'ascesa della Corea del Nord in questo campo, molto supportata in questo da Pechino e Mosca. Tale accordo prevedeva, tuttavia, una clausola che limitasse la portata dei missili sudcoreani a 180 km, e la potenza della carica militare, convenzionale ovviamente, a 500 kg di esplosivo. Con la comparsa di nuovi modelli nordcoreani più efficienti e potenti e in grado di trasportare potenzialmente cariche nucleari, Washington ha modificato queste limitazioni due volte; prima volta nel 1997...

Leggi l'articolo

Pechino utilizza missili ipersonici DF-17 per aumentare la pressione su Taiwan

L'annessione con la forza dell'isola indipendente di Taiwan sembra diventare una delle principali preoccupazioni dei leader cinesi e dell'Esercito popolare di liberazione, che moltiplicano le dichiarazioni e le azioni prendendo come cornice tale ipotesi. L'ultima azione non è altro che il presunto dispiegamento di batterie di missili terra-superficie DF-17 vicino alle coste sud-orientali del Paese per poter colpire Taiwan in brevissimo tempo se necessario, il DF-17 presentato come un missile ipersonico. Il sito web statale in lingua inglese globaltimes.cn, che trasmette informazioni dai media taiwanesi e di Hong Kong, ha effettivamente...

Leggi l'articolo

Taiwan, India: questa volta la Cina non gioca più

Le tensioni tra Pechino e i suoi vicini sono in aumento da diversi mesi. Ma questo fine settimana, la semantica del Partito Comunista Cinese si è notevolmente evoluta verso una minaccia diretta ai suoi vicini taiwanesi e indiani, con gli Stati Uniti in vista. Non è più questione di mantenere le apparenze ora, il presidente Xi Jinping ha invitato l'Esercito popolare di liberazione a essere pronto a compiere azioni di guerra. L'innesco di questa veemenza sembra essere stata la visita a Taipei del sottosegretario di Stato americano Keith Krach giovedì 17 settembre, la prima visita di un funzionario di questo grado all'isola dell'indipendenza da quando...

Leggi l'articolo

La Corea del Nord lancerà 2 nuovi missili balistici nel Mar del Giappone

Sabato 21 marzo, i sistemi di sorveglianza della Corea del Sud e del Giappone hanno rilevato due lanci consecutivi di missili balistici dalla Corea del Nord. Le armi hanno volato per oltre 450 km e hanno raggiunto il picco di 50 km prima di schiantarsi nel Mar del Giappone. Si tratta del terzo tentativo di questo tipo dall'inizio di marzo, anche se la Corea del Sud cerca di uscire, apparentemente con successo, dall'epidemia di coronavirus che l'ha colpita duramente da metà febbraio. Se questi spari hanno innescato proteste ufficiali da capoluoghi regionali, oltre che da Washington, è...

Leggi l'articolo

Northrop-Grumman sviluppa missili per intercettare armi ipersoniche

DARPA, l'agenzia di ricerca e sviluppo del Pentagono, ha selezionato pochi giorni fa il produttore di aeromobili Northrop Grumman per svolgere la fase di studio e dimostrazione tecnologica del suo concetto di difesa dalle minacce ipersoniche Glide Breaker. Lanciato nel 2018, Glide Breaker fa parte di un più ampio sforzo di difesa missilistica ipersonico. Questa componente in particolare è interessata principalmente alla distruzione di alianti ipersonici (Hypersonic Glide Vehicles in inglese), come il missile russo Avangard o il cinese DF-17. I mezzi pesanti sviluppati negli ultimi anni stanno rivoluzionando la guerra strategica sostituendo i vecchi carichi inerti di missili balistici. Alianti ipersonici...

Leggi l'articolo

Gli europei sviluppano una soluzione antimissile per contrastare le minacce emergenti

Tra i nuovi programmi annunciati nell'ambito di PESCO, il programma strutturato di cooperazione dell'Unione Europea, il programma TWISTER, per la TEMPESTIVA AVVISO E INTERCETTAZIONE CON LA SORVEGLIANZA DEL TEATRO SPAZIALE, è senza dubbio il più ambizioso dal punto di vista tecnologico. Guidata dalla Francia, in collaborazione con Finlandia, Italia, Paesi Bassi e Portogallo, TWISTER mira a sviluppare una soluzione antimissilistica volta a contrastare le cosiddette minacce emergenti, ovvero minacce che oggi non possono essere affrontate dai sistemi antimissilistici esistenti, quindi come fornire una base europea per il programma di difesa dai missili balistici della NATO. Dobbiamo già...

Leggi l'articolo

Il missile balistico ritorna dalle ceneri?

Durante la Guerra Fredda, il missile balistico, dotato o meno di testate nucleari, era considerato un'unità di riferimento per la determinazione della potenza militare di un Paese. All'epoca non esisteva un sistema in grado di intercettare efficacemente questo tipo di ordigni, il cui solo possesso rappresentava quindi una minaccia esistenziale per tutti gli Stati entrati nel raggio del missile. È per questo motivo che due delle principali crisi di questo periodo, la crisi di Cuba nel 1962, e quella degli Euromissili nel 1983, sono risultate dall'impiego di queste macchine vicino ai confini degli Stati. Con l'entrata in servizio, presso il...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE