Gli Emirati Arabi Uniti scelgono il pod di designazione Sniper per l'ammodernamento del loro Mirage 2000-9

Lockheed Martin ha annunciato ieri di aver venduto un numero sconosciuto di pod di designazione laser Sniper Advanced agli Emirati Arabi Uniti per equipaggiare la flotta Emirati Mirage 2000-9. Già utilizzato sull'F-16E/F Block 60 degli Emirati Arabi Uniti, il pod Sniper dovrebbe integrare il Mirage 2000-9, la versione più avanzata dell'aereo Dassault, come parte del suo programma di modernizzazione. Da parte francese, la notizia deve indubbiamente deludere Thales, che sperava di posizionare la sua nuova navicella con designazione TALIOS sul Mirage 2000-9. In Francia, quest'ultimo deve infatti sostituire il pod DAMOCLES, che ora equipaggia i cacciatori francesi ma...

Leggi l'articolo

La Russia ordina "diverse dozzine" di bombardieri tattici Su-34 modernizzati

Secondo un articolo pubblicato dall'agenzia Tass, citando una fonte del ministero della Difesa russo, quest'ultima sta per ordinare un nuovo lotto di "diverse dozzine" (48 secondo precedenti rapporti) di bombardieri tattici Su-34, in un versione modernizzata che incorpora elettronica e apparecchiature sviluppate attraverso il programma sperimentale Sych. Questo nuovo ordine, che dovrebbe essere formalizzato entro l'estate, rafforzerà i circa 130 Su-34 attualmente in servizio con l'aviazione russa, sostituendo probabilmente i più vecchi bombardieri Su-24. Questo annuncio non è certo una sorpresa. In effetti, era previsto da diversi mesi, quando il programma di produzione del settore...

Leggi l'articolo

La sicurezza informatica dei satelliti occidentali potrebbe essere compromessa

Secondo un rapporto del rinomato Think Tank britannico Chatham House, i satelliti utilizzati per scopi di difesa dalle nazioni occidentali dovrebbero essere tutti considerati potenzialmente compromessi nella pianificazione dei sistemi d'arma e delle tecnologie che impiegano questi sistemi. Un rapporto complementare sottolinea anche le vulnerabilità dei sistemi missilistici occidentali, siano essi strategici, di difesa antiaerea o tattici. In questi report, il Think tank elabora una valutazione senza compromessi delle debolezze della guerra informatica che caratterizzano l'uso dei sistemi di comunicazione e localizzazione satellitare che, molto spesso, hanno vocazioni civili e militari miste, quindi...

Leggi l'articolo

I bombardieri russi sono precisi?

In una dichiarazione in occasione dell'apertura della conferenza tecnica annuale con i Capi di Stato Maggiore della Difesa, il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha affermato che ora i bombardieri russi sono in grado di sganciare bombe lisce con una "precisione da 10 a 15 m", ovvero la media precisione delle bombe a guida GPS utilizzate negli eserciti occidentali, come l'americano JDAM, o il francese A2SM (in versione GPS). Ha aggiunto che questa precisione è stata ottenuta utilizzando nuovi sistemi di avvistamento ed è stata dimostrata durante l'intervento in Siria. Si può legittimamente mettere in dubbio la veridicità di...

Leggi l'articolo

Quale successore per M2 Bradley?

L'esercito degli Stati Uniti ha avviato un processo di rinnovamento delle capacità su larga scala. Molto concentrato da oltre due decenni sulla conduzione di operazioni di stabilizzazione e contro-insurrezione, la crisi ucraina associata al costante rafforzamento delle capacità militari russe e cinesi ha messo in luce le carenze dell'esercito americano in termini di capacità dottrinali, materiali e capacità logistiche per condurre con successo le principali operazioni di combattimento aereo-terrestre contro un avversario equivalente. L'osservatore informato sarà quindi probabilmente a conoscenza dei numerosi dibattiti che agitano da diversi anni l'establishment militare americano sull'entità delle trasformazioni organizzative e di capacità da attuare per...

Leggi l'articolo

Il sistema di difesa a corto raggio navale PANTSIR-ME attira l'attenzione sul Medio Oriente

Secondo il direttore della cooperazione internazionale della compagnia russa Rostec, il nuovo sistema di protezione antiaerea navale a corto raggio Pantsir-ME susciterebbe un fortissimo interesse tra i partner mediorientali dell'industria della difesa russa. Derivato dal sistema di protezione ravvicinata Pantsir-S1 e S2, utilizzato da diverse forze armate comprese le forze armate russe, per la protezione ravvicinata di siti sensibili, il Pantsir-ME è costituito da un radar a banda UHF ed EHF, che mostra un raggio di rilevamento di 35 km e impegno di 25 km per un bersaglio di grandi dimensioni, oltre a un sistema di interrogatori IFF. Il Panstir è progettato per coinvolgere...

Leggi l'articolo

MBDA assumerà dipendenti 1.200 in 2018.

Con un portafoglio ordini di oltre 16 miliardi di euro, 4,1 miliardi di euro in entrata ordini nel 2017 per 3,1 miliardi di euro di fatturazione, il produttore di missili europeo annuncia un piano di assunzioni per 1.200 dipendenti nel 2018, ovvero oltre il 10% di personale in più in un anno . Ottimo anche il rapporto tra ordini domestici e ordini export, con 1,6 miliardi di euro di ordini provenienti dai paesi azionisti del gruppo (Francia, Regno Unito, Italia e Germania), mentre gli ordini export si sono attestati a 2,5 miliardi di euro. L'industria della difesa francese è in ottima forma e molti massicci piani di reclutamento sono stati annunciati da Naval Group,...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE