In visita al Campidoglio, il primo ministro greco vuole acquisire l'F-35 e mette in guardia contro la Turchia

Dall'inizio degli anni '70, cioè ancor prima della sua adesione all'Unione Europea (1981), Atene ha sempre perseguito una strategia equilibrata di equipaggiare le proprie forze aeree, affidandosi contemporaneamente ad aerei americani e francesi. Negli anni '70 e '80, i Mirage F1 si sono evoluti sotto una coccarda blu e bianca insieme all'F4 Phantom 2, F5 Tiger II e A7 Corsair 2, mentre negli anni '90, gli Hellenic Mirage 2000 hanno completato la sua flotta di F-16. Oggi le autorità greche intendono estendere questo modello che ha dato risultati convincenti per contenere le tensioni con il vicino turco, acquisendo il francese Rafales, e...

Leggi l'articolo

Quali soluzioni per affrontare la minaccia dei droni leggeri e delle munizioni vaganti?

All'inizio dell'offensiva russa contro l'Ucraina, l'equilibrio delle forze, in particolare in termini di potenza di fuoco disponibile, era così tanto favorevole alle forze russe che sembrava molto difficile, se non impossibile, perché le forze ucraine potevano resistere a più di un poche settimane di fronte all'assalto di fuoco e acciaio che doveva venire. Tuttavia, il comando ucraino è riuscito a utilizzare al meglio i mezzi a sua disposizione per sfruttare le debolezze dell'avversario, come la necessità di rimanere su strade e strade asfaltate, per vessare con unità di fanteria mobili e determinate, le linee logistiche russe, mentre bloccando le offensive meccanizzate di...

Leggi l'articolo

Le forze russe sono molto più esposte alla guerra elettronica e informatica del previsto

Dall'inizio dei combattimenti in Ucraina il 24 febbraio, gli eserciti russi hanno mostrato un volto che ha sorpreso anche gli analisti più cauti sulla realtà del suo potere militare: morale debole, scarso coordinamento delle forze, strategia molto discutibile, logistica difettosa. , malfunzionamento delle armi di precisione, si susseguirono rivelazioni per spiegare i ripetuti fallimenti dell'offensiva russa a fronte di una ben più modesta resistenza ucraina, con un budget annuale per la difesa 10 volte inferiore a quello di Mosca. La più sorprendente di queste rivelazioni riguarda la vulnerabilità delle forze russe agli attacchi informatici, nonché la loro scarsa padronanza di...

Leggi l'articolo

Di fronte alla resistenza ucraina, gli eserciti russi cambiano strategia

Mentre l'offensiva russa segna il passo davanti a Kiev e Kharkiv, e le città date in mano ai russi, come Kherson e Berdyansk, continuano a resistere nonostante una situazione molto deteriorata per i difensori ucraini, gli eserciti russi sembrano aver cambiato radicalmente la sua strategia per superare la resistenza ucraina. Rinunciando alle operazioni speciali e all'uso massiccio delle forze aviotrasportate, le forze russe sarebbero impegnate in una dottrina molto più convenzionale, con massicci attacchi effettuati da battaglioni di armi combinati supportati da artiglieria di supporto pesante e aviazione tattica, portando a timori di un aumento molto rapido delle perdite ...

Leggi l'articolo

Quando la guerra informatica invade la guerra biologica

Una delle lezioni più sorprendenti della crisi del Covid, che sta colpendo il mondo da più di due anni, non è probabilmente la vulnerabilità delle società umane alla comparsa di un nuovo patogeno, argomento documentato da molti anni. . D'altra parte, questa crisi ha messo in luce l'immensa dipendenza delle società occidentali dal loro sistema sanitario e dall'adesione dei cittadini a questo sistema. Pertanto, non è mai stato il tasso di incidenza, ma l'alfa e l'omega dell'epidemiologia, non più del numero di decessi, che sono stati al centro delle decisioni politiche in Europa e negli Stati Uniti per arginare gli effetti di...

Leggi l'articolo

L'Unione europea schiera una squadra di reazione rapida informatica per proteggere l'Ucraina

Una decina di giorni fa, diversi siti ministeriali e le 3 più importanti banche ucraine sono stati presi di mira da un massiccio attacco informatico di tipo denial of access, o DDOS. Per quasi 24 ore, le capacità di comunicazione ei servizi di queste strutture sono stati così paralizzati da questo attacco, la cui origine è stata attribuita a gruppi di hacker russi. Nell'attuale contesto di tensioni estreme, la capacità delle autorità ucraine di mantenere canali di comunicazione funzionali con la popolazione e di mantenere attivi servizi bancari per la popolazione, è decisiva quanto le risposte militari operative del suo...

Leggi l'articolo

Washington indurisce il tono contro Mosca nella crisi ucraina

Mentre molte osservazioni hanno confermato l'aumento del numero di soldati russi schierati lungo i confini ucraini, a est di fronte al Donbass, in Crimea ma anche in Bielorussia, dove sono schierati non meno di 30.000 soldati russi, e che la flotta russa ha avviato vaste manovre navali nell'Atlantico, nel Mediterraneo e nel Mar Nero riunendo 140 navi militari, Washington ha deciso di indurire notevolmente i toni nelle ultime ore, in un'azione congiunta svolta alla Casa Bianca, ma anche al Pentagono, al Congresso e alle Nazioni Unite, in un'atmosfera che ricorda le ore più buie...

Leggi l'articolo

Quali sono i punti di forza e di debolezza dell'esercito francese?

Nel corso della sua audizione davanti alla commissione per gli affari esteri e la difesa del Senato, il capo di stato maggiore dell'esercito (CEMAT), generale Schill, ha dichiarato che sarebbe stata una priorità restituire al suo esercito maggiori capacità in termini di artiglieria e difesa antiaerea in occasione della prossima Legge di Programmazione Militare. È vero, e abbiamo più volte affrontato l'argomento nelle nostre righe, che queste due aree fanno oggi parte dei punti deboli dell'Esercito, in particolare per impegnarsi in un conflitto ad alta intensità. Ma attraverso le dichiarazioni del generale francese, e...

Leggi l'articolo

Di fronte a V. Putin, E. Macron dichiara che la Francia era pronta a garantire l'integrità territoriale dell'Ucraina

Tra la crisi dei migranti ai confini polacchi, lettoni e lituani, e la nuova concentrazione di forze ai confini ucraini, il Cremlino sta svolgendo da diverse settimane buona parte della sua capacità di mobilitare azioni ibride per creare discordia e disunione tra gli europei, e nel collegamento transatlantico. Alla fine, Vladimir Putin potrebbe essere andato un passo troppo oltre questa volta. Infatti, dopo l'evocazione di un ricorso all'articolo IV della NATO da parte dei 3 paesi europei colpiti dalla crisi organizzata di Minsk, poi l'annuncio da Londra di un dispiegamento di 800 soldati britannici in Ucraina...

Leggi l'articolo

La Cina sta sviluppando un nuovo caccia stealth o drone?

Nelle ultime settimane le notizie militari aeronautiche provenienti dalla Cina sono state a dir poco ricche, con la presentazione ufficiale del J-16D, la versione da guerra elettronica del cacciabombardiere cinese, nonché la conferma dell'esistenza di un biplano posto del caccia stealth pesante J-20, nonché il primo volo (osservato) del nuovo caccia cinese basato su portaerei di 5a generazione, attualmente designato J-35. Tuttavia, sembra che gli ingegneri cinesi abbiano ancora altre importanti innovazioni in sviluppo, come ha osservato un satellite occidentale il 29 ottobre durante un passaggio sopra le strutture di ricerca e sviluppo del costruttore di aeromobili Chengdu, già all'origine del cacciatore...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE