Gli Emirati Arabi Uniti sospendono i negoziati di acquisto dell'F-35

Poi, nel bel mezzo della campagna elettorale per la sua rielezione alla Casa Bianca, Donald Trump ha segnato un duro colpo nell'estate del 2020 annunciando la firma di un accordo di pace tra Emirati Arabi Uniti e Israele, accordo che è stato presto si unirono ad altre monarchie sunnite del Golfo nel tentativo di normalizzare le relazioni con lo stato ebraico dopo diversi decenni di tensioni sulla causa palestinese. Se i punti di convergenza sono stati numerosi, in particolare per quanto riguarda il potenziale rischio posto dal programma nucleare iraniano, gli Emirati Arabi Uniti hanno colto l'occasione per negoziare con Donald Trump la vendita delle tecnologie di Difesa finora riservate...

Leggi l'articolo

Una commissione parlamentare svizzera analizzerà le condizioni per la selezione dell'F-35 in Svizzera

La scelta, da parte delle autorità svizzere, dell'F-35A e del sistema antiaereo Patriot per l'ammodernamento dell'aviazione svizzera e della difesa antiaerea lo scorso giugno ha fatto fluire molto inchiostro, anche digitale, da parte di e non solo dalle Alpi. Infatti, fino a un incontro estemporaneo tra il presidente americano Joe Biden e Guy Parmelin, suo omologo svizzero, la stampa svizzera ha regalato il Rafale francese, ma anche il sistema antiaereo franco-italiano SAMP/T, in gran parte favorito della competizione. , e questo solo una settimana prima degli annunci ufficiali. Al punto che anche Dassault Aviation aveva anticipato questo successo, e aveva iniziato a preparare la sua comunicazione per...

Leggi l'articolo

L'aeronautica americana affina la sua strategia per ridurre il numero di F-35 che acquisterà

Per quasi 15 anni, la US Air Force ha avuto una sola risposta a tutte le domande sulla sua flotta di caccia, l'F-35A. Dotato di abilità quasi mistiche di furtività e potenza di combattimento, l'aereo ha dovuto affrontare tutte le sfide che avrebbero potuto affrontare nei prossimi 30 anni. Ma dai primi scherzi di Will Roper, allora Direttore degli sviluppi e acquisizioni della US Air Force su questo programma nel 2018, fino alle più recenti dichiarazioni del generale Brown, capo di stato maggiore dell'USAF, e del generale Kelly, che comanda la Caccia americano, le riserve della prima forza aerea al mondo...

Leggi l'articolo

L'US Air Force vuole progettare il programma NGAD come una famiglia di caccia da combattimento

Dall'inizio degli anni '70 e dall'arrivo dei primi sistemi digitali a bordo degli aerei da combattimento, pochissimi programmi di sviluppo si sono concentrati sullo sviluppo non di un dispositivo, ma di una famiglia di dispositivi legati dalla stessa base tecnologica. , come è avvenuto con la famiglia Mirage III o l'F4 Phantom II. Nella migliore delle ipotesi, sono apparse alcune versioni specializzate, come l'EA18G Growler derivato dall'F/A 18 F Super Hornet per la guerra elettronica, o l'F15E Strike Eagle derivato dall'F15C Eagle per l'assalto. L'unica famiglia di aerei da combattimento che è riuscita veramente a vincere questi 50...

Leggi l'articolo

Il potere politico del programma F-35 lo rende irremovibile?

Nelle ultime settimane il programma F-35 aveva subito l'ira di alcuni parlamentari americani, che lo criticavano per il suo prezzo eccessivo, soprattutto in termini di manutenzione, e la sua mancanza di affidabilità e disponibilità. Da parte sua, lo stesso Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica americana, il generale Brown, aveva annunciato che poteva essere preferibile, per l'Aeronautica americana, sviluppare un nuovo dispositivo tecnologicamente meno avanzato ma meno costoso e più affidabile del F35 per sostituire la flotta di F-16 attualmente in servizio, sapendo che gli attuali costi che circondano il programma F-35 non permetterebbero all'USAF di acquisire e implementare il...

Leggi l'articolo

L'ipotesi di Sukhoi riemerge in Turchia

Dopo una chiusura d'anno molto tesa, in particolare per l'attuazione delle sanzioni imposte dal Congresso americano, le autorità turche avevano scelto di adottare un profilo più conciliante sulla scena internazionale, almeno in apparenza, così da ingraziarsi nuovo presidente degli Stati Uniti Joe Biden e revocare le sanzioni statunitensi ed europee che stanno ostacolando gravemente il regolare svolgimento dei programmi di difesa del paese. Se qualcuno ha davvero cambiato posizione, come l'Europa che, sotto la pressione di Berlino, ha sospeso l'applicazione delle sanzioni ancora simboliche decise a fine dicembre per non...

Leggi l'articolo

L'aeronautica militare americana fa marcia indietro e ribadisce la sua fedeltà al programma F35 .. secondo Lockheed

"L'F35 è e rimane la pietra angolare della US Air Force oggi e domani." È così che il generale Charles Q. Brown ha presentato occasionalmente il programma F35 durante la conferenza stampa successiva all'Aerospace Warfare Symposium dell'Air Force Association, al fine di porre fine alle notizie secondo cui l'US Air Force intendeva progettare un nuovo velivolo più economico ed efficiente rispetto all'F35 per sostituire la sua flotta di F16 che sta raggiungendo la fine del suo potenziale. Ovviamente, il messaggio doveva essere martellato a casa, per non lasciare dubbi nella mente dei futuri potenziali acquirenti dell'F35 sul...

Leggi l'articolo

SCAF: il governo francese assume posizioni difensive contro Berlino

In occasione del suo intervento davanti alla Commissione Difesa e Affari Esteri del Senato il 3 marzo 2021, l'amministratore delegato di Dassault Aviation, Eric Trappier, ha espresso ancora una volta il suo fastidio per il futuro programma europeo del sistema di combattimento aereo che riunisce Francia e Germania e la Spagna, e in particolare contro le pretese largamente eccessive formulate dalle autorità germaniche e iberiche. Durante il suo intervento, il leader francese ha anche messo in discussione la gestione del programma e i negoziati tra gli stati da parte della Direzione generale francese degli armamenti e delle sue due controparti tedesca e spagnola, ma anche da...

Leggi l'articolo

Perché l'aviazione americana si sta allontanando dall'F-35 ora?

Come abbiamo visto nel nostro articolo "La US Air Force potrebbe sviluppare un nuovo caccia per sostituire il suo F16" del 18 febbraio, la US Air Force si sta allontanando dal programma F35. In questione, prezzi troppo alti e che non saranno chiamati a scendere secondo le analisi dei servizi dell'Aeronautica Militare, prestazioni a volte deludenti aeronautiche e operative, manutenzione e disponibilità troppo caotiche, e dubbia affidabilità, visti i quasi 800 problemi che il dispositivo soffre ancora. Secondo il discorso dei funzionari americani, ora è essenziale, per far fronte all'ascesa della potenza cinese, sostituire la flotta...

Leggi l'articolo

L'amministrazione Biden sospende le esportazioni di armi in Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti

Come abbiamo già accennato in diverse occasioni, l'ex presidente americano Donald Trump non è stato avaro di insidie ​​per l'attenzione del suo successore, sia nel campo della politica interna che internazionale. E il caso dei contratti di esportazione di armi verso l'Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti è probabilmente uno dei più complessi da gestire per il nuovo inquilino della Casa Bianca, poiché le complicazioni seriali sono tante, qualunque siano le opzioni scelte. Com'era prevedibile, Joe Biden ha quindi deciso di iniziare a temporeggiare, sospendendo l'esecuzione dei contratti di esportazione di armi verso questi due paesi, per valutare ufficialmente il...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE