La Grecia si prepara a ordinare 6 Rafale aggiuntivi

"Uno squadrone da combattimento è composto da 18 aerei, ma un buon squadrone da combattimento ha 24 aerei". È così che una fonte militare greca specifica nel file ha presentato l'imminente intenzione della Grecia di ordinare 6 Rafale aggiuntivi dalla Francia per il 332° squadrone di caccia ellenico, che ha già inviato 6 piloti a Mont-de-Marsan per iniziare la loro trasformazione sull'aereo francese. Sulla base dell'attuale contratto per l'acquisizione di 18 Rafale secondo lo standard F3R, di cui 6 nuovi velivoli e 12 presi dalla flotta dell'Aeronautica Militare, Atene stima l'ammontare del...

Leggi l'articolo

La Francia si posiziona al fianco della Grecia durante l'esercizio Iniochos 2021

Dalla fine degli anni '80, l'Aeronautica Militare ellenica ha organizzato ogni anno l'esercitazione Iniochos, volta a migliorare l'interoperabilità delle sue unità con quelle dei suoi alleati. Ma l'esercitazione di quest'anno, denominata Iniochos 2021, assume una dimensione molto più ampia rispetto agli anni precedenti, mentre le tensioni tra Ankara e Atene rimangono molto alte. Pertanto, per le autorità greche, questo esercizio appare come un modo per riunire i suoi più stretti alleati e per mostrare alle controparti turche che, lungi dall'essere isolata, la Grecia può contare sull'appoggio di potenti partner internazionali, se la situazione stesse per deteriorare...

Leggi l'articolo

Quanto valgono le 2 fregate di seconda mano offerte dalla Francia alla Grecia?

L'offerta francese fatta ieri alla Grecia in merito all'ammodernamento della Marina ellenica ha suscitato scalpore, soprattutto in Grecia. La superiorità dell'FDI Belharra sui suoi concorrenti dichiarati, in particolare sugli MMSC americani o sui Sigmas olandesi, è quasi indiscutibile. Anche la questione del numero dei missili antiaerei, con 16 missili Aster 30 e 16 missili Mica VL NG per l'FDI, e fino a 64 missili ESSM per il Sigma, sembra ormai ben compresa dai commentatori in materia, sia il potenziale operativo della coppia Aster 30 / MICA VL NG supera di gran lunga quello degli ESSM…

Leggi l'articolo

La Francia fa di tutto per convincere la Grecia a scegliere la fregata Belharra

Come ha fatto per il contratto per l'acquisizione di 18 velivoli Rafale, di cui 6 usati sono stati offerti alla Grecia, la Francia ha ora deciso di fare tutto il possibile per convincere Atene a selezionare la sua offerta per l'acquisizione di 4 moderni Le fregate FDI Belharra e l'ammodernamento delle 4 fregate MEKO 200 HN attualmente in servizio con la Marina ellenica. Mentre le discussioni si erano bloccate per diversi mesi, aprendo la strada ad altre offerte, come quella avanzata dalla Lockheed-Martin sulle fregate MMSC, Parigi ora ha un'offerta omogenea ed efficiente, sia da...

Leggi l'articolo

L'ipotesi di Sukhoi riemerge in Turchia

Dopo una chiusura d'anno molto tesa, in particolare per l'attuazione delle sanzioni imposte dal Congresso americano, le autorità turche avevano scelto di adottare un profilo più conciliante sulla scena internazionale, almeno in apparenza, così da ingraziarsi nuovo presidente degli Stati Uniti Joe Biden e revocare le sanzioni statunitensi ed europee che stanno ostacolando gravemente il regolare svolgimento dei programmi di difesa del paese. Se qualcuno ha davvero cambiato posizione, come l'Europa che, sotto la pressione di Berlino, ha sospeso l'applicazione delle sanzioni ancora simboliche decise a fine dicembre per non...

Leggi l'articolo

La tensione con gli Stati Uniti è ancora alta mentre Ankara negozia l'acquisizione di nuovi S400

Dopo l'elezione di Joe Biden alla Casa Bianca, le autorità turche, allora sotto sanzioni americane ed europee, sembravano cambiare la loro politica estera, con l'evidente obiettivo di tornare nelle grazie del loro principale alleato durante gli anni 70, gli Stati Uniti , e il suo principale partner commerciale, l'Unione Europea. Ankara ha proposto a Washington approcci "alternativi" all'implementazione dei sistemi S-400 acquisiti da Mosca e principale causa di tensione tra Stati Uniti e Turchia, inizialmente estromessa dal programma F35 e che è la principale causa di tensione tra Stati Uniti e Turchia, soggetti a sanzioni militari ai sensi di...

Leggi l'articolo

Il Mediterraneo è nuovamente un'area di concentrazione delle forze?

Tradizionalmente, quando si pensa ad aree geografiche in tensione dove sono presenti molte forze militari, è comune riferirsi al Medio Oriente e al Golfo Persico, o più recentemente al Pacifico occidentale, soprattutto intorno al Mar Cinese. Il Mediterraneo, ed in particolare il Mediterraneo orientale, che fu tra la seconda guerra mondiale e la fine degli anni Sessanta una delle aree più attive militarmente, è invece scivolato, nella percezione complessiva, verso lo status di un'area sicura, consentendo un notevole traffico commerciale. Ma negli ultimi dieci anni, molte nazioni che si affacciano sul Mediterraneo, così come altre là...

Leggi l'articolo

Se Atene favorisce Rafale rispetto a F35, la Grecia può essere inclusa nello SCAF?

Come scrive il giornalista Michel Cabirol su La Tribune, le autorità greche si trovano ora di fronte a un delicato arbitrato sulla modernizzazione della loro flotta aerea. Da un lato, Atene sarebbe tentata dall'acquisizione di quaranta F35A dalla Lockheed americana, al fine di rafforzarne la compatibilità con le forze americane e la NATO e per disporre di un dispositivo studiato appositamente per eliminare le difese aeree dell'avversario. D'altra parte, l'ampliamento della flotta del Rafale, dopo il primo ordine di 18 velivoli firmato pochi giorni fa, avrebbe molto senso, sia per le capacità estese del Rafale a tutto lo spettro...

Leggi l'articolo

Grecia: cosa cambierà con l'arrivo del Rafale

Finalmente è fatto! Le autorità greche hanno firmato ufficialmente ieri, lunedì 25 gennaio, l'ordine per 18 aerei da combattimento Rafale secondo lo standard F3R, oltre a un grosso lotto di munizioni e parti, il tutto per un importo di 2,5 miliardi di euro. La firma di questo contratto, attesa da tempo, sancisce la partnership tra Parigi e Atene sui temi della difesa, partnership che ha dimostrato la sua solidità durante la crisi tra Grecia e Turchia sui temi dell'esercizio di idrocarburi nel Mar Egeo lo scorso autunno. Ma al di là di questo rapporto di difesa bilaterale, l'arrivo del Rafale...

Leggi l'articolo

L'industria turca presenta il carro armato ibrido Leopard 2 - Altay

L'esercito turco allinea quasi 3000 carri armati da combattimento nel suo inventario. Ma questo numero impressionante maschera notevoli disparità nell'equipaggiamento, dal momento che solo 350 di loro sono carri armati davvero moderni, in questo caso i Leopard 2A4 acquistati di seconda mano dalla Germania nel 2005. I restanti 2650 carri armati sono costituiti da Leopard 1 tedeschi e M60 americani e M48 pattons , tutti risalenti agli anni '60 e '70, molti di loro sono stati sicuramente modernizzati, ma non possono competere con la potenza di fuoco o l'armatura dei moderni carri armati. Questo è il motivo per cui Ankara ha deciso di sviluppare un proprio carro pesante,...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE