12 portaerei, 150 cacciatorpediniere e fregate, 66 SNA..: il nuovo piano della US Navy affronta finalmente la sfida cinese

Come abbiamo già discusso più volte, la pianificazione delle capacità della Marina degli Stati Uniti è stata a dir poco caotica negli ultimi 20 anni, tra spese sconsiderate per alcuni programmi mal calibrati come i cacciatorpediniere Zumwalt e le corvette LCS, e contraddizioni di trade-off su parte della Casa Bianca e del Congresso. La sfida era quindi notevole per l'ammiraglio Gilday, capo delle operazioni navali, di riportare l'ordine a questa pianificazione, mettendo nella stessa direzione il potere esecutivo e legislativo americano, per raccogliere ciò che sembra buono rappresentare la più grande sfida per la marina statunitense potenza in...

Leggi l'articolo

Taiwan: quando e come passerà all'offensiva la Cina?

Da diversi anni le tensioni tra Washington e Pechino intorno alla questione taiwanese hanno continuato a crescere, fino a diventare ormai un soggetto in costante flirt con il casus belli, tra le incursioni della marina e delle forze aeree americane e alleate in mare della Cina meridionale e nello Stretto di Taiwan, le intercettazioni e le incursioni navali e aeree dell'Esercito popolare di liberazione nell'isola, e le successive e reciproche risposte non appena Washington invia un nuovo carico di armamenti, parlamentari o membri del governo a Taipei. La dinamica bellicosa è tale che d'ora in poi le forze armate...

Leggi l'articolo

Il probabile fallimento dello SCAF è stato pianificato da Berlino per molto tempo?

Che si tratti di autorità industriali, militari o persino politiche, oggi non ci sono quasi voci in Francia o Germania che sperano che il programma Future Air Combat System, o SCAF, mantenga il suo termine. Anche il Ministero delle Forze Armate francese, voce delle ambizioni di cooperazione europea e franco-tedesca dell'Eliseo da più di 5 anni a questa parte, non è rassegnato, ma quantomeno discreto, addirittura scettico sull'argomento. Questo fallimento in divenire, che ora sembra quasi inevitabile, viene spesso presentato come la conseguenza di un'opposizione industriale tra Dassault Aviation e Airbus Defence & Space in merito al Next...

Leggi l'articolo

La Corea del Sud cerca di offrire all'Australia il suo sottomarino Dosan Anh Changho

Il minimo che si può dire è che le autorità sudcoreane non risparmiano sforzi per promuovere il loro equipaggiamento di difesa in tutto il mondo. Dopo aver convinto l'Egitto ad acquisire 200 cannoni semoventi K-9 e aver firmato una partnership con la Turchia per completare la costruzione del carro armato Altay, Seoul ha collaborato con Varsavia in quello che potrebbe essere uno degli sforzi di cooperazione industriale della difesa più ambiziosi del decennio. In Australia, le autorità sudcoreane sono già riuscite a inserire il cannone semovente K-9 nel programma Land 8116, avendo Canberra annunciato nel dicembre 2021 l'acquisizione di...

Leggi l'articolo

Dopo Bruxelles e Atene, Bucarest indica alla Francia la strada per la cooperazione europea in materia di difesa

In un'intervista rilasciata ai media locali, il ministro della Difesa rumeno Vasile Dîncu ha rivelato che Romania e Francia avevano firmato una lettera di intenti per l'acquisizione di sottomarini ed elicotteri Scorpene progettati in Francia per gli eserciti del Paese. Le autorità francesi, come spesso accade ora, sono rimaste discrete sull'argomento, così come i produttori interessati, accontentandosi di confermare che erano in corso trattative avanzate con Bucarest nel quadro di un'ampia cooperazione militare e industriale. Queste discussioni, che si svolgono in una cooperazione politica e militare di lunga data tra i due...

Leggi l'articolo

Anche la Cina svilupperebbe un siluro a propulsione nucleare

L'imminente arrivo della coppia strategica formata dal sottomarino missilistico a propulsione nucleare Belgorod, una variante della classe Antey, e dal siluro strategico a propulsione nucleare Poseidon, all'interno della Marina russa, ha fatto scorrere molto inchiostro nelle ultime settimane in l'Occidente, anche se l'effettivo contributo strategico di questa coppia capace di eliminare una grande città costiera con la sua testa di 2 megatoni, è più che discutibile. Tuttavia, il principio ha apparentemente ispirato gli ingegneri cinesi, che hanno appena annunciato la progettazione di un siluro dotato di un reattore nucleare miniaturizzato. Diverso, invece, il concept operativo preso di mira dalla Marina cinese...

Leggi l'articolo

Quali saranno le priorità della prossima legge francese di programmazione militare?

Fino all'inizio dell'intervento russo in Ucraina, l'esecutivo francese aveva una parola d'ordine e una sola riguardante lo svolgimento dello sforzo di difesa: Tutta la Legge di Programmazione Militare 2019-2025, ma quella LPM 2019-2025. Progettata sulla base della Revisione strategica del 2017, a sua volta fortemente vincolata dal Libro bianco del 2013, la LPM 2019-2025 mirava a riparare i notevoli danni derivanti da due decenni di sotto-investimenti negli eserciti francesi, anche se la pressione operativa rimaneva molto alto. È chiaro che in 5 anni la situazione degli eserciti è notevolmente migliorata, con un budget annuo aumentato di 8,5 miliardi di euro, ovvero...

Leggi l'articolo

Perché il sottomarino russo Belgorod e il siluro nucleare Poseidon 2M39 non cambiano nulla?

In occasione della campagna per le elezioni presidenziali russe del 2018, il presidente uscente Vladimir Putin ha suscitato un certo stupore in Occidente presentando pubblicamente alcuni programmi militari "rivoluzionari", che dovrebbero dare un vantaggio decisivo agli eserciti russi per il decennio a venire. venire. Tra questi programmi, i missili RS-28 SARMAT ICBM e l'aliante ipersonico Avangard dovrebbero entrare in servizio quest'anno, mentre il missile ipersonico aviotrasportato Kinzhal ha già equipaggiato alcuni Mig-31K modificati dal 2019. Il missile da crociera a propulsione nucleare Burevestnik ne ha di più o meno caduto nell'oblio. Per quanto riguarda il siluro pesante a propulsione nucleare...

Leggi l'articolo

Con KDDX, la Corea del Sud lancia il suo programma di cacciatorpediniere di terza generazione

A cavallo degli anni 2000, le forze navali sudcoreane erano composte principalmente da navi di protezione costiera, come le fregate di classe Ulsan da 2.200 tonnellate o i cacciatorpediniere di classe Gangwon, cacciatorpediniere americani di classe Gearing da 3500 tonnellate destinati all'anti-sottomarino guerra e guerra antinave. Da allora il profilo di queste forze navali è profondamente mutato, con l'entrata in servizio di grandi cacciatorpediniere come le navi della classe Sejong the Great, tra le più grandi (10.600 tonnellate di carico) e le più armate (128 silos verticali) della pianeta, ma anche le fregate da 3.600 tonnellate di...

Leggi l'articolo

La Cina produce il suo equipaggiamento militare "6 volte più veloce e 20 volte più economico" degli Stati Uniti

Nel 2021, le forze navali cinesi hanno ammesso al servizio 5 cacciatorpediniere Tipo 052D/DL e 3 incrociatori Tipo 055, nonché, mentre la Marina degli Stati Uniti, da parte sua, non avrà ammesso al servizio nessun nuovo cacciatorpediniere Arleigh Burke. Secondo la pianificazione attuale, la situazione sarà simile nel 2022, anche se quest'anno saranno ammessi in servizio 2 cacciatorpediniere Arleigh Burke, l'USS Franck E. Pertensen Jr e l'USS John Basilone. In totale, negli ultimi 3 anni (2019-2021), la Marina cinese avrà ricevuto 11 cacciatorpediniere Type 052 D/DL e 4 incrociatori Type 055 per soli 3 nuovi cacciatorpediniere della US Navy. Questa situazione è...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE