L'esercito americano metterà alla prova l'Iron Dome per proteggere la sua infrastruttura vulnerabile

Una delle principali lezioni della guerra che ha contrapposto le forze azere contro le forze armene nel Nagorno-Karabakh nel 2020 è stata la grande vulnerabilità dei siti di supporto delle forze, come aree logistiche, posti di comando e fortificazioni, di fronte ai moderni sistemi di artiglieria accoppiati con droni da ricognizione. E se le difese antiaeree armene sono riuscite a tenere a distanza i combattenti azeri, sono rimasti in gran parte inattivi di fronte ai piccoli droni da ricognizione che dirigevano il fuoco dell'artiglieria nemica. Al di là di questo esempio, l'aumento della portata e della precisione dei sistemi di artiglieria moderni e futuri, siano essi artiglieria...

Leggi l'articolo

L'isola di Taiwan dovrà trasformarsi in una fortezza?

Durante la seconda guerra mondiale, l'isola di Malta, sotto mandato britannico, fu trasformata in una fortezza difensiva che permise alla Gran Bretagna di ostacolare le ambizioni dell'asse in Nord Africa, giocando un ruolo preponderante nel crollo finale dell'Italia fascista e della Germania nazista , a corto di materie prime, in particolare di carburante. L'isola era così rafforzata che l'operazione di invasione di Herkules, prevista per novembre 1942, e che doveva mobilitare più di 60.000 uomini, 1600 veicoli e quasi 600 aerei da combattimento, fu annullata di fronte a circa 26.000 difensori dell'isola, a una dozzina carri armati e da 60 a 80 Spitfire e...

Leggi l'articolo

Nuova tensione tra Cina e India sull'Himalaya

La situazione è tornata ad essere tesa tra forze cinesi e indiane nella regione himalayana del Ladakh, a livello della zona di demarcazione che è di fatto il confine tra i due Paesi. Secondo una dichiarazione rilasciata dal Ministero della Difesa indiano, le forze cinesi avrebbero iniziato, nella notte dal 19 al 30 agosto 2020, unilateralmente un movimento di forze lungo la sponda meridionale del lago Pangong Tso, rompendo lo status quo immesso posto a seguito degli scontri tra i militari dei due paesi lo scorso maggio. Immediatamente anche le forze armate indiane hanno preso posizione per rafforzare...

Leggi l'articolo

Il Pentagono utilizza la tecnologia TRISO per progettare i suoi mini reattori nucleari

A metà marzo 2020 il Pentagono ha annunciato di aver affidato a 3 società americane gli studi per la progettazione di un reattore nucleare miniaturizzato destinato a essere progettato e, eventualmente, a fornire energia elettrica alle basi remote delle forze armate americane. I timori di vedere un reattore nucleare allestito all'interno di una base americana, e su suolo estero, hanno ovviamente sollevato obiezioni e interrogativi, in particolare sulla sicurezza del dispositivo di fronte a un attacco. Gli esempi dei disastri di Three Miles Island, Chernobyl e Fukushima, fanno naturalmente temere che uno scenario incontrollato del reattore che entrerebbe in una fusione incontrollata e finisca per sciogliere il suo contenimento...

Leggi l'articolo

Il Pentagono inizia lo studio di mini reattori nucleari portatili e proiettabili

Il Pentagono ha annunciato lunedì 9 marzo l'aggiudicazione di 3 contratti a 3 società americane per lo studio preliminare di un reattore nucleare miniaturizzato trasportabile e proiettabile con una potenza elettrica da 1 a 5 MW, destinato ad alimentare autonomamente una prevista base americana senza ricorrere alla produzione locale di energia elettrica. 13,5 milioni di dollari sono stati così assegnati a BWX Technologies, Inc in Virginia, 11,9 milioni di dollari a Westinghouse Government Services a Washington DC e 14,3 milioni di dollari a X-energy nello Stato del Maryland, ovvero un totale di 39,7 milioni di dollari per questo programma noto come "Progetto Pele". . Le aziende avranno due anni per studiare...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE