La Cina svilupperebbe un carro medio di nuova generazione senza equivalenti in Occidente

Nelle ultime settimane, le notizie relative al carro armato da battaglia sono state particolarmente ricche, con l'avvio dello sviluppo dell'americano M1E3 Abrams, i progressi compiuti riguardo al programma europeo MGCS, o ancora i dettagli forniti circa il Leopard 2AX di KNDS.

Ciò naturalmente fa eco al ruolo decisivo svolto dai carri armati nella guerra in Ucraina, con osservazioni talvolta dure su alcune certezze fino ad oggi correnti in Occidente.

Infatti, di fronte agli insuccessi incontrati in Ucraina dall’americano M1A1, dal britannico Challenger 2 e, in misura minore, dal Leopard 2 tedeschi, i nuovi programmi occidentali, come l'M1E3, l'MGCS e persino il russo T-14, mirano tutti a una massa di combattimento più piccola, dell'ordine di 50-55 tonnellate, anziché di 65-70 tonnellate.

Finora la Cina non era all’avanguardia nel campo dei carri armati. Pertanto, sebbene considerato molto capace ed efficiente, il Tipo 99A, il suo carro armato più efficiente e moderno, fu prodotto solo in 600 esemplari. Lo stato maggiore cinese, infatti, ha dato priorità alle forze aeree e navali in termini di ammodernamento.

Entrato in servizio nel 2011 e perfettamente moderno, si potrebbe pensare che questo carro armato avrebbe rappresentato il pilastro della risposta cinese in questo settore, per diversi decenni, con il pretesto di continui miglioramenti. Tuttavia si tratta di un carro armato molto diverso e, per molti aspetti, senza equivalenti in Occidente, quello che è stato recentemente fotografato con i colori dell'Esercito popolare di liberazione.

Tipo 96, Tipo 99A e Tipo 15: i carri armati dell'Esercito popolare di liberazione hanno fatto grandi progressi negli ultimi decenni

Se la componente terrestre dell’Esercito Popolare di Liberazione rimane l’esercito più grande del pianeta, con un milione di soldati attivi, la sua flotta di carri armati da combattimento può sembrare relativamente modesta.

Carro armato da battaglia tipo 96
Se il Tipo 99A è il carro armato cinese più moderno, è il Tipo 96 a costituire la spina dorsale della sua flotta di carri armati pesanti.

Oggi è infatti composto da 4 carri armati da combattimento, tra cui 500 Type 600A, la versione più moderna, con una massa di combattimento di 99 tonnellate, armati con un cannone da 55 mm e dotati, a quanto pare, di una difesa soft-kill sistema. A questo si aggiungono i 125 Type 600, che lo precedono, del peso di 99 tonnellate, con armamento simile, ma con elettronica di bordo meno avanzata.

Il grosso della flotta cinese è costituito da 2500 carri armati medi Type 96, un veicolo corazzato progettato negli anni '90, con una massa di combattimento compresa tra 40 e 45 tonnellate, e di una generazione paragonabile a quella dei T-72 sovietici, anche se che molto diverso nell'aspetto. Armato di un tubo da 125 mm, questo serbatoio funge da base per il VT4, il modello da esportazione offerto da Pechino.

Dal 2018, il PLA ha acquisito anche 500 carri armati leggeri Type 15, un veicolo corazzato dal peso in combattimento compreso tra 33 e 36 tonnellate, armato con un cannone da 105 mm, appositamente progettato per missioni di ricognizione armata, ma anche per operare su terreni difficili e impraticabili dai carri armati più pesanti , come sugli altipiani del Ladakh indiano, o negli spazi subtropicali del Mar Cinese Meridionale.

Infine, gli eserciti cinesi dispongono di un migliaio di carri armati molto più vecchi, come il Type-88 e il Type-79, che fungono da riserva, ma destinati ad essere gradualmente sostituiti.

luce cromata Tipo 15 APL
Il carro armato leggero Type 15 è stato progettato specificamente per operare negli altopiani dell'Himalaya lungo la linea di confine con l'India.

Finora, quindi, la flotta cisterna cinese non si è distinta molto, nella sua costituzione, come nella sua evoluzione, dalle flotte russe o occidentali, con in particolare un notevole aumento di massa, protezione, letalità e quindi di prezzo, nel corso degli anni nuove versioni.

La foto pubblicata qualche giorno fa sui social cinesi, che mostra un carro armato dal design che rompe profondamente con questi paradigmi, potrebbe tuttavia indicare che l'Esercito popolare di liberazione avrebbe preso una traiettoria molto più radicale, per quanto riguarda i paradigmi applicati al design del suo nuovo carro armato.


C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Metadefense Logo 93x93 2 carri armati MBT | Analisi della difesa | Carri armati leggeri e ricognizione corazzata

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

Tutto

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE