Nel 2024, il successo dei sottomarini di Naval Group potrebbe esorcizzare una volta per tutte il trauma australiano

Si temeva che il trauma, e il danno alla sua immagine, avrebbero gravemente handicappato il Gruppo Navale per molti anni, dopo la rescissione a sorpresa del contratto australiano da parte di Melbourne nel settembre 2021. Il successo altalenante della realizzazione dei contratti di esportazione, nel 2022 e nel 2023, da parte dell’industriale francese, potrebbe dare credito a queste preoccupazioni. L’anno 2024, tuttavia, è iniziato in modo fantastico per lo specialista francese nella costruzione navale militare.

Non solo ha avviato la costruzione della nuova portaerei nucleare di prossima generazione della Marina francese, ma il suo portafoglio ordini è particolarmente ricco, con le otto fregate di difesa e intervento francesi e greche, le sei grandi navi da guerra antimine e le sette navi pattuglia d'altura .

Ma è nel campo della costruzione di sottomarini che l'industriale francese si è particolarmente distinto all'inizio dell'anno. Il sito di Cherbourg, che assembla sottomarini in Francia, dovrà infatti consegnare gli ultimi 4 SSN della classe Suffren entro il 2031, alla Marina francese, prima di iniziare la sostituzione dei 4 SSBN della classe Triomphant, con i nuovi SSBN 3G.

Soprattutto, dopo aver ottenuto da Jakarta la firma di un ordine per due sottomarini Scorpene Evolved dotati di batterie agli ioni di litio, Naval Group ha vinto, poche settimane dopo, la competizione olandese per quattro sottomarini Blacksword Barracuda.

CQuesta situazione, già invidiabile, potrebbe migliorare ulteriormente nei mesi e negli anni a venire. In effetti, la Francia è coinvolta in numerose gare o trattative per l’esportazione, a volte esclusive, che potrebbero concretizzarsi nelle settimane o nei mesi a venire. Così facendo, il gruppo Navale potrebbe esorcizzare definitivamente le ultime stimmate dell'episodio australiano, per entrare in un periodo di storico successo commerciale.

Poco dopo la firma, il 28 marzo, dell'ordine per i due sottomarini Scorpene Evolved, per la Marina indonesiana, il gruppo Naval ha rapidamente iniziato a preparare la costruzione delle due navi, che sarà effettuata presso il sito di Surabaya City di PT PAL.

Solo 8 anni per costruire localmente e consegnare i due sottomarini indonesiani

Va detto che contrattualmente l'industriale francese e il suo partner indonesiano si sono impegnati a consegnare le due navi alla Marina indonesiana entro otto anni dall'entrata in vigore del contratto.

Classe Nagapasa
La Marina indonesiana è stata molto critica nei confronti della classe Nagapasa sviluppata con l'aiuto della Corea del Sud.

Tuttavia, per avviare queste costruzioni, dovranno prima adattare i propri strumenti industriali, dispiegando e organizzando una rete di subappaltatori locali. Questo approccio risulta particolarmente complesso, soprattutto quando si tratta di dare al cliente finale, la Marina indonesiana, le stesse garanzie di efficienza e buon funzionamento delle navi, e della loro manutenibilità, come se fossero state assemblate a Cherbourg.

Fortunatamente, Naval Group non è il primo tentativo in questo settore. Al contrario, negli ultimi dieci anni, l’industriale si è guadagnato la reputazione di grande efficienza quando si tratta di trasferimento tecnologico e di edilizia locale. Primo in India, al punto da essere insignito qualche anno fa del titolo di miglior industriale EOM dal Ministero della Difesa indiano. E, più tardi, in Brasile.

Non sorprende quindi che Naval Group e PT PAL, il suo partner, abbiano già avviato questi due progetti strategici, con l'ordine di un carroponte di sollevamento da 6000 tonnellate e le prime fasi di reclutamento, contrattazione e formazione dei subappaltatori.

Se il contratto del valore di quasi 2 miliardi di euro costituisce una delle principali motivazioni per i due produttori, nel mirino c'è anche la possibilità di trasformare la coppia di sottomarini in una squadra di pallavolo.

L'industria navale indiana in corsa per supportare PT PAL nella costruzione dello Scorpene indonesiano

L'India osserva con grande attenzione all'evoluzione di questo contratto franco-indonesiano. Senza essere alleati, i due paesi hanno sempre seguito traiettorie politiche simili, essendo stati in particolare i pilastri dei non allineati negli anni ’50, sotto la guida di Soekarno e Jawaharlal Nehru.

Classe Klavari
Naval Group è stato designato come il miglior OEM industriale dal Ministero della Difesa indiano, per quanto riguarda il programma P75

C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Metadefense Logo 93x93 2 Sottomarino diesel-elettrico | Analisi della difesa | Costruzioni navali militari

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli