La Marina francese preferisce la corvetta Gowind del Gruppo Navale per sostituire le 6 fregate Floréal

Entrate in servizio tra il 1992 e il 1994, le 6 Fregate Floréal, designate fregate di sorveglianza dalla Marina francese, svolgono efficacemente numerose missioni che vanno dalla sovranità alla lotta al traffico di droga, sugli interi 11 milioni di km² della Zona Economica Esclusiva francese.

Queste fregate leggere, lunghe 93,5 metri e con un dislocamento di quasi 3 tonnellate, dovranno essere sostituite all'inizio del prossimo decennio, dopo 000 anni di intensa attività operativa.

Se finora sembrava che questa sostituzione dovesse essere assicurata dal programma European Patrol Corvette, il gruppo Navale ha confermato che l'ipotesi di scegliere la corvetta Gowind, per questa missione, è ormai favorita dalla Marina francese, e dal Ministero della Difesa le Forze Armate.

La corvetta Gowind sostituirà le fregate da sorveglianza classe Floréal della Marina francese

In ogni caso lo è ciò che ha spiegato Stéphane Frémont, vicepresidente dell'export del Gruppo Naval, al microfono di Xavier Vavasseur per Naval News, in occasione della fiera DSA 2024 che si è tenuta a Kuala Lumpur, in Malesia, dal 6 al 9 maggio.

Secondo il leader francese, si tratta proprio del modello di corvetta Gowind scelto dalla Marina francese per sostituire le sei fregate da sorveglianza della classe Floréal. Il contratto dovrebbe essere negoziato nei prossimi anni.

fregata di sorveglianza Floréal
Le 6 fregate di sorveglianza della classe Floréal hanno sperimentato un'attività particolarmente sostenuta per proteggere, da sole, gli 11 milioni di km2 della Zona Economica Esclusiva francese.

Il tipo di Gowind non è stato specificato. Tuttavia, viste le missioni che le navi dovranno svolgere, possiamo aspettarci che si tratti di una Gowind 2500, una corvetta di 102 metri e 2500 tonnellate, o, più improbabile, di una versione estesa che si avvicinerebbe alla Gowind della classe Maharaja Lela, che raggiungono i 111 metri e le 3100 tonnellate.

Come spiega Stéphane Frémont nell'intervista, le differenze operative, soprattutto in termini di armamento e sensori, tra la Gowind 2500 e la classe Maharadja Tali, sono comunque minime, le due navi portano lo stesso albero integrato, lo stesso sistema di combattimento, lo stesso sensori e armi identiche.

Una nave efficiente con ampie capacità, inclusa la guerra antisommergibile

La scelta della Gowind in sostituzione della Floréal è senza dubbio una buona notizia per la Marina francese. Se i 6 Floréal hanno svolto egregiamente le loro missioni dal 1992, in realtà erano stati progettati per missioni a bassa intensità, e soprattutto missioni di guardia costiera, non avendo capacità antisommergibile e mezzi terra-aria limitati, con due Simbad armati con Mistral 3. Nel 2015 sono stati addirittura sbarcati i missili antinave MM38 Exocet, in risposta alla percezione dell'evoluzione delle minacce attuali.

Da allora, ovviamente, le tensioni globali hanno creato esigenze completamente diverse, in particolare per le navi impiegate nel Pacifico, nell’Oceano Indiano e in prossimità del Golfo Persico.

È qui che Gowinds può fornire un notevole valore aggiunto. In effetti, le corvette hanno una vasta gamma di capacità, tra cui 16 missili MICA VL in celle verticali per la difesa aerea, 8 missili antinave MM40 Exocet, un cannone da 76 mm e due tubi lanciasiluri tripli per siluri antisommergibili Mu90 .

Corvette Gowind Egitto
Le corvette Gowind 2500, come quelle utilizzate dalla Marina egiziana, dispongono di una gamma completa di sistemi di rilevamento e sistemi d'arma, che conferiscono loro capacità vicine a quelle di molte fregate.

C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Logo Metadefense 93x93 2 Costruzioni navali militari | Notizie sulla difesa | Contratti di difesa e bandi di gara

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

1 COMMENTO

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli