CAESAR Mk2, grifone MEPAC: l'artiglieria belga sarà di progettazione francese

I parlamentari belgi hanno convalidato l'ordine per i 19 cannoni CAESAR NG precedentemente annunciati, ma anche per 24 sistemi di mortai mobili Griffon MEPAC, rafforzando la futura interoperabilità tra le forze terrestri dei due paesi.

Nonostante l’episodio degli F-35A ordinati da Bruxelles nel 2019, più che un caccia europeo, il Belgio è oggi uno dei principali partner di esportazione dell’industria della difesa francese, con i programmi CaMo e McM. Ovviamente gli eserciti belgi continueranno a puntare sul BITD tricolore.

Programma CaMo, programma McM, VBAE: il Belgio è il secondo maggiore cliente esportatore in Europa per l'industria della difesa francese

Che si tratti di voler dare impegni a Parigi per poter aderire al programma FCAS, o di un reale appetito per le attrezzature francesi, Il Belgio è oggi, dopo la Grecia, il secondo cliente europeo delle esportazioni dell'industria della difesa francese., principalmente attraverso due importanti contratti,Il programma di capacità motorizzata, o CaMo da un lato, e il programma di guerra contro le mine del WvW dall’altro.

Programma McM Belgio Paesi Bassi Francia
La Marina belga implementa sei navi da guerra contro le mine MCM, come la Marina olandese. Anche la Marina francese si doterà di questo modello di nave.

Complessivamente questi due programmi rappresentano per Bruxelles un investimento di 4 miliardi di euro, sostanzialmente quanto la cifra stanziata per l'acquisizione dell'F-35A americano, il cui primo esemplare è stato presentato pubblicamente pochi giorni fa. A questi due programmi, siglati nel 2019, se ne sono poi aggiunti diversi altri, tra cui l’acquisizione di nove cannoni CAESAR, missili Mistral 3 e Missili anticarro MMP.

E la dinamica non sembra destinata a fermarsi. Così, la settimana scorsa, Bruxelles e Parigi hanno lanciato congiuntamente, nel quadro dell'OCCAR, lo sviluppo dell'Armored Engagement Support Vehicle, o VBAE. Affidato ai francesi Arquus e KNDS, e al belga John Cockerill Defense, questo programma mirerà a progettare il veicolo blindato leggero 4×4 che sostituirà i LAV nelle forze francesi, entro il 2030, con un potenziale mercato per la commessa di 2 veicoli per questi due eserciti, ai quali potrebbero presto unirsi gli eserciti olandesi.

19 CAESAR Mk2 e 24 Griffon MEPAC per l'artiglieria belga

Pochi giorni dopo, lo era tocca al Parlamento belga convalidare due programmi acquisizioni chiave per l'artiglieria del Paese, oggi armata solo con obici trainati leggeri LG1 da 105 mm e mortai da 120 mm, anch'essi trainati.

Il primo programma riguarda l'acquisizione di 19 cannoni CAESAR Mk2 da 155 mm, questi vengono aggiunti al 9 copie già ordinate in anticipo, per un totale di 28 sistemi mobili di artiglieria pesante. Dopo essersi ampiamente dimostrato nel Levante, in Mali e, più recentemente, in Ucraina, il CAESAR aumenterà considerevolmente il supporto di fuoco e il potenziale di distruzione dell'artiglieria belga, accentuando al tempo stesso l'interoperabilità delle forze di terra dei due paesi che già condividono lo SCORPIO. bolla.

Cesare 55° birage Ucraina Artiglieria | Notizie sulla difesa | Belgio
I cannoni francesi CAESAR rappresentano un'eccellente alternativa mobile all'artiglieria trainata, pur rimanendo molto più economici della tradizionale artiglieria semovente.

C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Logo Metadefense 93x93 2 Artiglieria | Notizie sulla difesa | Belgio

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

1 COMMENTO

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli