Il primo cannone a microonde Leonida consegnato all'esercito americano dall'Epiro

L'esercito americano ha preso possesso del primo dei 12 prototipi del cannone a microonde Leonidas progettato dall'azienda Epirus e vincitore del concorso per il programma IFPC-HPM. Nei prossimi mesi i guanti americani potranno sperimentare i sistemi, preparare le procedure e le dottrine per l'utilizzo di questo sistema pensato per eliminare sciami di droni.

Tra le molte lezioni emerse dalla guerra in Ucraina, il ruolo preponderante dei droni, e la minaccia che rappresentano, sono certamente quelli più decisivi nel prefigurare la natura degli impegni militari negli anni a venire.

L’onnipresente minaccia dei droni in Ucraina

Infatti, dai piccoli droni commerciali destinati a localizzare le posizioni nemiche e regolare il fuoco dell'artiglieria, ai droni supersonici a lungo raggio che hanno colpito gli aeroporti militari russi fino a Engels, passando per le munizioni nascoste e i droni di attacco a lungo raggio Geranium, ora intervengono a tutti i livelli. di impegno, dal combattimento di fanteria agli attacchi strategici a distanza.

Inoltre, ora hanno investito in tutte le aree di conflitto, ben oltre il solo cielo ucraino, con droni di superficie e sottomarini utilizzati per colpire navi e infrastrutture russe in Crimea, e droni terrestri utilizzati dai russi per sfondare o, al contrario, per minare , itinerari.

Attacco di droni navali ucraini Armi laser ed energia diretta | Conflitto russo-ucraino | Difesa antiaerea
I droni navali ucraini sono riusciti a spingere la potente flotta russa del Mar Nero fuori da Sebastopoli e nei porti russi.

Questi droni onnipresenti hanno fatto dire, qualche settimana fa, all'Ammiraglio Ben Key, Primo Lord del Mare dell'Ammiragliato britannico, che oggi si stava sviluppando un Momento Dreadnought legato all’arrivo dei droni aerei, navali e sottomarini, vale a dire un grande sconvolgimento, legato all’arrivo di una tecnologia che stabilisce tutte le tecnologie e le dottrine utilizzate fino ad allora.

La previsione dell'ammiraglio Key è tanto più rilevante in quanto i droni utilizzati oggi in Ucraina sono solo l'inizio di ciò che saranno negli anni a venire, in termini di capacità, prestazioni e soprattutto di numero.

La prossima rivoluzione degli sciami di droni

Infatti, ad oggi, tutti i droni utilizzati dagli eserciti russo o ucraino necessitano o di un operatore di controllo che consenta loro di adattare il loro comportamento all'ambiente, oppure seguono un piano di volo o di navigazione preprogrammato, come un missile.

Queste limitazioni tecnologiche rendono i droni molto suscettibili ai disturbi, sia perdendo il contatto con l’operatore di controllo che con i satelliti di navigazione. Inoltre, molto spesso richiedono un operatore per dispositivo, consumando quindi risorse preziose in tempo di guerra. Infine, non possono agire in modo coordinato, anche se possono, infatti, essere impiegati contemporaneamente.

sciame di droni
Gli sciami di droni hanno il potenziale per sconvolgere profondamente l’azione militare negli anni a venire.

Questa è la differenza tra un gruppo di droni, cioè più droni che agiscono contemporaneamente, ma individualmente, e uno sciame di droni, in cui l’azione di ciascun drone è determinata dal gruppo.

Infatti, l’arrivo di sciami di droni rappresenterà un grande salto di capacità e tecnologia, che può facilmente essere descritto come un Dreadnought Moment, poiché saranno in grado di superare la maggior parte dei sistemi di difesa fino ad oggi esistenti, grazie ad una maggiore autonomia. di azione, comunicazioni più resistenti ai disturbi, e soprattutto al numero che satura i sistemi.

Il programma IFPC-HPM dell'esercito americano e il cannone a microonde Leonidas dell'azienda Epiro

Per rispondere a questa rivoluzione in divenire, i principali eserciti del mondo stanno studiando diverse strade. Negli Stati Uniti, questa minaccia è affrontata dal programma Indirect Fire Protection Capability, o IFPC, che mira a progettare una difesa multistrato e multivettore in grado di contrastare aerei, missili, proiettili e droni.


C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Metadefense Logo 93x93 2 Armi laser ed energia diretta | Conflitto russo-ucraino | Difesa antiaerea

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

1 COMMENTO

I commenti sono chiusi.

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli