Lockheed-Martin non supporterà più l'A330 MRTT di Airbus negli Stati Uniti

L'americana Lockheed-Martin ha appena annunciato che si ritirerà dalla competizione KC-Y e, di conseguenza, che porrà fine alla sua collaborazione con l'europea Airbus nella competizione KC-Y, per concentrare i propri sforzi e risorse sul KC-Z programma e il programma NGAS.

All'inizio degli anni 2000, l'aeronautica americana ha lanciato un'importante competizione per sostituire l'aereo nella sua flotta di aerei cisterna. Mentre al di là dell'Atlantico c'era un solo produttore di aerei in grado di soddisfare le sue esigenze, la Boeing, il Pentagono ha deciso di aprire la concorrenza ai produttori di aerei stranieri, ma alleati.

Ciò che i decisori americani non avevano immaginato era che l'EADS europea, associata per l'occasione alla Northrop Grumman, sarebbe stata in grado di offrire un aereo nettamente superiore a quello della Boeing.

La saga del programma KC-X dell'aeronautica americana

È così che nel 2008, l'A330 MRTT, EADS è stato dichiarato vincitore del concorso KC-X, coprendo i primi 179 velivoli sui circa 450-500 che l'Aeronautica Militare deve acquisire per modernizzare la propria flotta, escludendo il Boeing KC -46A.

Anche se il produttore aeronautico europeo e il suo partner industriale americano avevano dato tutte le garanzie in termini di occupazione e produzione locale dei suoi aerei, questa decisione ha provocato un'onda d'urto dal Pentagono al Campidoglio, fino alla Casa Bianca. . In realtà non si trattava affatto che un produttore di aerei europeo sostituisse l'ammiraglia dei produttori di aerei americani in uno dei suoi settori preferiti, tanto meno per l'USAF.

Programma Boeing KC-46A KC-X
Vincitore del programma KC-X, il KC-46A della Boeing ha incontrato numerose difficoltà di sviluppo

La decisione fu quindi respinta e fu indetto un nuovo concorso, questa volta senza il sostegno di Northrop Grumman per il produttore di aerei europeo, e con un'evidente parzialità a favore del KC-46A della Boeing.

Si noti che di per sé non c’è nulla di sorprendente nel favorire la propria produzione nazionale, piuttosto che una soluzione importata. Pertanto, non possiamo immaginare, in Francia, che l’Aeronautica o la Marina decidano di rivolgersi all’F-35A o all’F-35C invece dell’ Rafale.

Tuttavia, Parigi non ricorre a concorsi parziali per dare, in questo caso, l'immagine di una procedura aperta, e rischiare così di imporre gli stessi metodi ai suoi partner.

In ogni caso, l'esecuzione del programma KC-x è stata molto laboriosa per la Boeing, poiché il suo KC-46A ha incontrato molte difficoltà nel raggiungere le prestazioni promesse. Per rimanere in corsa, il produttore di aerei americano dovette più volte subire perdite colossali.

Lockheed-Martin e Airbus si affidano agli aerei cisterna A330 MRTT per il programma KC-Y

Il programma KC-y, la seconda parte dopo il programma KC-X, che coinvolge 150 aerei, sarà lanciato nel 2021. Ancora una volta, il KC-46A Pegasus di Boeing si trova a confrontarsi con l'A330 MRTT di Airbus, per l'occasione associato a Lockheed-Martin nell'ambito del programma LMXT.

Dopo le numerose difficoltà incontrate dall'aereo Boeing nell'ambito del KC-X, le cose non si mettevano bene per il produttore di aerei americano. Tanto più che, allo stesso tempo, l’A330 MRTT europeo si è rivelato molto efficiente e molto apprezzato dalle circa 14 forze aeree che lo utilizzano.

LMXT Lockheed-Martin Airbus A330 MRTT
Rappresentazione artistica dell'LMXT

Ma nel marzo 2023 ci fu una svolta. L'USAF ha annunciato che ridurrà il KC-Y a soli 75 aerei, e che ha favorito, in quest'ottica, una trattativa diretta con Boeing per un nuovo ordine, piuttosto che passare attraverso una concorrenza farraginosa, lunga e costosa.


C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Logo Metadefense 93x93 2 Difesa Flash | Germania | Aereo cisterna

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli