M1A2 Abrams e K2 Nero Panther : La Romania punta ad una flotta di carri armati paragonabile a quella della Polonia

Dopo aver formalizzato l'ordine di 54 carri armati americani M1A2 Abrams, la Romania sarebbe impegnata in intense trattative con la Corea del Sud, per l'acquisizione dei carri armati K2, ma anche di altri veicoli blindati, avvicinandosi agli arbitrati polacchi in questo settore.

Tre anni fa, non era raro che passassero diverse settimane senza che si ricevessero notizie riguardanti carri armati da combattimento o, più in generale, veicoli da combattimento pesanti. D'ora in poi, i carri armati compaiono quasi quotidianamente nei feed di notizie di siti specializzati nella difesa.

Il ritorno delle tensioni internazionali, ai confini dell’Europa e del mondo, aveva costruito la base fertile affinché i carri armati tornassero in prima linea. Ma è stata la guerra in Ucraina, con la perdita di circa 3 carri armati, a riportare i carri armati, e con essi i veicoli da combattimento della fanteria e i sistemi di artiglieria mobile, al centro delle preoccupazioni degli strateghi, oltre che della pianificazione militare.

La resurrezione del carro armato da battaglia in Europa

Ciò è particolarmente vero in Europa. Negli ultimi tre anni, non meno di nove paesi membri della NATO del Vecchio Continente si sono impegnati ad acquisire diverse centinaia di carri armati da combattimento Leopard 2, K2 e Abrams, così come i veicoli da combattimento di fanteria Puma, Lynx e CV90, in uno sforzo mai visto dalla fine della Guerra Fredda.

In questo ambito i paesi dell’Est e del Nord Europa sono all’avanguardia. Pertanto, l’Ungheria ha ordinato, nel 2020, 218 IFV KF41 della Rheinmetall dopo aver precedentemente ordinato 44 carri armati Leopard 2A7HU da KMW.

Leone 2A7 e K2 Nero Panther Esercito norvegese e1675432353612 Carri armati MBT | Costruzione di veicoli blindati | Contratti di difesa e bandi di gara
Le Leopard 2A7 (a sinistra) e il K2 Nero Panther (a destra) si sono confrontati tra loro durante i test in Norvegia.

Più recentemente, la Repubblica Ceca ha ordinato 246 CV9040, seguiti da Slovacchia per 152 unità. La Norvegia, da parte sua, ha ordinato 54 Leopard 2A8 al termine di una competizione che lo ha contrapposto al sudcoreano K2.

L'ultima novità di Krauss-Maffei Wegmann, presentata pubblicamente solo pochi mesi fa, sembra avere un futuro brillante. Infatti, oltre i 54 esemplari norvegesi, e i 18 ordinati dalla Bundeswehr per sostituire il Leopard 2A6 inviato in Ucraina dalla Germania, République tchèque, Italia e i Paesi Bassi, dovrebbero presto ordinare il veicolo corazzato tedesco.

M1A2 Abrams e K2 Nero Panther, la coppia vincente in Polonia e Romania?


C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Metadefense Logo 93x93 2 carri armati da battaglia MBT | Costruzione di veicoli blindati | Contratti di difesa e bandi di gara

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

2 Commenti

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli