Acquisto del serbatoio Leopard Il 2A8 dell’Italia sarà la porta d’accesso al programma MGCS?

Dalla sua presentazione nell'aprile 2023, il nuovo carro armato Leopard 2A8 del tedesco Krauss-Maffei Wegmann, registra le nuove intenzioni di controllo con la regolarità di un metronomo svizzero. Così, oltre all'annuncio iniziale dell'Esercito tedesco quasi in concomitanza con la sua presentazione, il La Repubblica Ceca si è dichiarata favorevole all'acquisizione di 70 unità nel mese di maggio, seguito a giugno dalla Norvegia per sostituirlo Leopard 2A4.

Ora tocca all'Italia decidere ufficialmente a favore dell'acquisizione di almeno 125 Leopard 2A8 in Germania, insieme alla modernizzazione di un numero equivalente di carri armati C1 Ariete progettati localmente, per portare la sua flotta complessiva di carri armati pesanti a oltre 250 unità.

L'Italia conferma l'imminente acquisizione del carro armato leopard 2a8

Questo è essenzialmente ciò che ha spiegato il sottosegretario di Stato al ministero Italiano Difesa, Isabella Rauti, alla Commissione Difesa del Parlamento italiano, nell'ambito delle audizioni parlamentari in materia di ammodernamento delle Forze armate italiane.

Il sottosegretario italiano ha anche chiarito, nel corso della stessa audizione, che tali future acquisizioni non mettevano in discussione la possibile adesione di Roma al programma corazzato franco-tedesco di nuova generazione Main Ground Combat System, o MGCS.

Il serbatoio Leopard 2A8 è un'evoluzione di Leopard 2A7HU
Con vetronica moderna, un sistema di trofei hard-kill e un'armatura rinforzata, il carro armato Leopard 2A8 è progettato per garantire l'interim fino al (possibile) arrivo del programma MGCS

Sebbene ancora pesantemente penalizzata dalle tensioni tra la joint venture KNDS che riunisce la tedesca KMW e la francese Nexter, da un lato, e il gruppo tedesco Rheinmetall integrato nel programma forcipe dal Bundestag nel 2019, La Germania non ha mai nascosto la sua ambizione di aprire il programma MGCS ad altri partner europei, Gran Bretagna, Olanda, Norvegia e quindi Italia, avendo manifestato il proprio interesse per tale argomento.

Roma ancora interessata ad aderire al programma MGCS

Mentre Roma sta valutando la realizzazione locale del 125+ Leopard 2A8 che intende acquisire, il che presuppone un'approfondita cooperazione con l'industria tedesca della difesa terrestre, possiamo aspettarci che Berlino sarà particolarmente benevola nei confronti dell'integrazione dell'Italia, e delle sue industrie e tecnologie parzialmente adattate alle procedure e alle attrezzature tedesche, al Programma MGCS.

Più in generale, l'acquisizione del nuovo carro armato Krauss-Maffei potrebbe benissimo diventare la porta d'ingresso per l'adesione a medio termine a questo programma franco-tedesco.

Va ricordato a questo proposito che Berlino si è mostrata fin dall'inizio del programma più che benevola nei confronti delle ambizioni britanniche di integrare anche MGCS, mentre l'evoluzione Challenger 3 del suo carro armato che fornirà il servizio provvisorio, sarà in gran parte fornito da Rheinmetall, che integrerà anche numerose attrezzature tra cui il cannone a canna liscia Rh-120 L/55A1 da 120 mm già equipaggiante Leopard 2 a partire dalla versione A6, in sostituzione del L30A1 rigato da 120 mm che equipaggia oggi il Challenger 2.

sfidante 3 carri armati MBT | Germania | Analisi della difesa
Il Challenger 3 sarà il più tedesco dei carri armati britannici

Tuttavia, è probabile che la possibilità di vedere altre nazioni aderire al programma MGCS sarà accolta con molta riluttanza dalla Francia, e più specificamente dalla Base industriale e tecnologica di difesa terrestre (BITD), già sotto tensione dall'arrivo da Rheinmetall .

Tuttavia, Parigi avrà sicuramente difficoltà a farsi ascoltare da Berlino in questo ambito. Infatti, nel 2018, durante la competizione per la sostituzione degli F-16 delle forze aeree belghe, la Francia ha apertamente aderito alla sua proposta relativa al caccia Rafale, la possibilità per Bruxelles di aderire al programma FCAS.

I contorni sfumati e le contraddizioni del programma MGCS


C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Logo Metadefense 93x93 2 carri armati da battaglia MBT | Germania | Analisi della difesa

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

1 COMMENTO

I commenti sono chiusi.

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli