Le esportazioni militari israeliane salgono nel 2022 grazie all'Europa e ai paesi del Medio Oriente

$ 12,5 miliardi! Si tratta della quantità record di ordini presi per le esportazioni militari israeliane per l’anno 2022, secondo il Ministero della Difesa israeliano. Si tratta di un aumento di quasi il 50% negli ultimi 3 anni, e il doppio rispetto alle quantità di esportazioni registrate solo 10 anni fa.

Secondo i dati trasmessi da Gerusalemme, il 25% degli ordini riguarda droni e altre munizioni vaganti, il 13% sistemi radar e di guerra elettronica, il 10% equipaggiamenti optronici e il 12% sistemi di informazione, comando e raccolta dati, mentre il 6% proviene dal cyber attività. Altre aree degne di nota sono l'avionica (5%), i veicoli blindati (5%) e le munizioni (4%).

I principali clienti dell’industria della difesa israeliana si trovano in Medio Oriente, con i paesi coperti dagli accordi di Abraham che hanno ordinato da Gerusalemme attrezzature per un valore di 3,5 miliardi di dollari nel 2022, tanto quanto l’importo complessivo delle esportazioni di difesa del paese nel 2005.

Ma sono soprattutto gli europei, con più di 4 miliardi di dollari di ordini registrati lo scorso anno, ad aver incrementato le esportazioni del Paese, una cifra quasi decuplicata rispetto ai 10 milioni di dollari registrati cinque anni prima.

Articclerie System Atmos israel Esportazioni di armi | Germania | Artiglieria
La Danimarca ha preferito l'Atmos israeliano al Caesar francese o all'Arciere svedese per sostituire il 18 Caesar 8×8 trasferito in Ucraina.

C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Metadefense Logo 93x93 2 Esportazioni di armi | Germania | Artiglieria

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

2 Commenti

I commenti sono chiusi.

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli