La Repubblica Democratica del Congo mira ad acquisire caccia cinesi J-10C

Come molti paesi africani, la Repubblica Democratica del Congo sta vivendo una crescita economica significativa, intorno al 6% annuo, trainata in parte dall'aumento delle materie prime sulla scena internazionale. Il paese è infatti un importante esportatore di prodotti minerari, con grandi riserve di oro, rame, uranio e coltan, oltre a diamanti e petrolio. Oggi le esportazioni congolesi, sia di materie prime che di produzione agricola, rappresentano ogni anno 22,5 miliardi di dollari, ovvero un terzo del prodotto interno lordo del paese. Questa crescita, in gran parte sostenuta dai tanti investimenti concessi dalla Cina, è però minacciata dall'instabilità politica del Paese, e in particolare dalla ribellione tutsi nella regione del Nord Kivu organizzata attorno al Movimento 23 marzo, o M23, composto da ex soldati del CNDP che hanno lanciato la loro ribellione nel 2012. Dopo un periodo di calma seguito a una massiccia offensiva contro questo gruppo dell'esercito congolese nel 2013, ha ripreso i suoi abusi dal novembre 2021, per raggiungere un picco con il massacro di Kishish lo scorso novembre, dopo aver ucciso più di 120 civili secondo le organizzazioni internazionali.

È in questo contesto che il tenente generale Franck Ntumba, che comanda la casa militare del Capo dello Stato congolese, ha moltiplicato negli ultimi mesi gli acquisti di materiale militare, in modo da fornire all'esercito regolare i mezzi necessari per venire alla fine dell'M23, ma anche per anticipare possibili conflitti di frontiera, in particolare con il Rwanda accusato da Kinshasa di sostenere il movimento ribelle. Così, poco più di un mese fa, quest'ultima ha confermato l'acquisizione di 9 droni CH-4 MALE (Medium Altitude Long Endurance) di fabbricazione cinese, proprio per monitorare ed eventualmente colpire le forze dell'M23. Progettato da CASC, il CH-4 Rainbow è un drone da 1,3 tonnellate con un'apertura alare di 20 metri, con un'autonomia di 40 ore a una velocità di 350 km/h per un'altitudine massima di 7500 metri. In particolare, può essere armato con missili aria-terra leggeri AR-1 e bombe a guida laser. Questa acquisizione ha apparentemente esacerbato gli appetiti di Kinshasa, dal momento che sono state aperte trattative con una delegazione cinese per l'acquisizione di nuovi aerei da combattimento destinati a supportare i 7 elicotteri da combattimento Su-25 nonché gli 8 elicotteri da combattimento Mi-24 di origine sovietica attualmente in servizio.

CH 4B Angkasa Review 1024x704 1 e1679330097734 Analizza Difesa | Aerei da combattimento | Costruzione di aerei militari
La RDC ha annunciato l'ordine per 9 droni cinesi MALE CH-4 Rainbow all'inizio dell'anno per contrastare la ripresa dei combattimenti con il movimento M23 nel Nord Kivu.

Inizialmente, sembrava che le discussioni tra congolesi e cinesi riguardassero l'acquisizione dell'FC-1, la versione da esportazione del sino-pakistano JF-17 Thunder. Tuttavia, secondo il sito web politico.cd, le autorità militari congolesi avrebbero espresso la volontà di dotarsi di un velivolo più pesante del Thunder, che evolve nella stessa categoria di quello del sudcoreano FA-50 con un peso massimo al decollo di 13 tonnellate e una capacità di carico utile di 3,5 tonnellate . Ovviamente, Kinshasa desidera un dispositivo che offra prestazioni superiori all'FC-1, che generalmente è considerato offrire un rapporto qualità-prezzo molto interessante, in particolare grazie alla buona motorizzazione e alla moderna elettronica di bordo che gli consente di implementare munizioni molto avanzate come i missili aria-aria PL-10E e PL-15E, il missile da crociera supersonico HD-1A e varie bombe guidate. Per soddisfare le aspettative di Kinshasa, la delegazione cinese avrebbe poi proposto l'acquisizione del caccia monomotore J-10C, un velivolo molto più efficiente, ma anche più pesante e costoso, del Thunder.


C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Metadefense Logo 93x93 2 Analisi della difesa | Aerei da caccia | Costruzione di aerei militari

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

Tutto

4 Commenti

  1. Uno stato gigantesco, impotente e corrotto, etnicamente molto diversificato, popolazioni povere e in rapida crescita, risorse scarse..., stakeholder statali (cinesi) o "privati" (Glencore)
    Ti è piaciuto il Katanga, il Biafra, nel secolo scorso.. amerai il KIvu e il SE della RDC

    • Uno stato in crescita gigantesco, impotente e corrotto, etnicamente molto diversificato, popolazioni povere e in rapida crescita, risorse scarse..., attori statali (cinesi) o "privati" (Glencore)
      Ti è piaciuto il Katanga, il Biafra, nel secolo scorso.. amerai il KIvu e il SE della RDC

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE