L'aereo da guerra elettronica J-16D è in servizio con l'aeronautica cinese

Molti stavano aspettando il J-20A a due posti o il J-35 di bordo per partecipare al prossimo airshow di Zhuhai, che si terrà la prossima settimana nel sud della Cina. Nessuna informazione riguardante la presenza di questi nuovi dispositivi è stata ancora filtrata. D'altro canto, un aereo da guerra elettronica J-16D, con i colori dell'Aeronautica Militare dell'Esercito Popolare di Liberazione, è atterrato all'aeroporto di Zhuhai martedì per partecipare allo spettacolo. Pertanto, non vi è dubbio che il nuovo dispositivo, che è l'equivalente del EA-18G American Growler, o addirittura in servizio con l'aeronautica cinese, portando una nuova capacità di punta all'arsenale militare di Pechino.

Come l'American Growler, il J-16D è una versione rivista e profondamente modificata di a cacciabombardiere multiuso, il J-16, entrato in servizio nel 2012, e di cui si stima che siano attualmente in servizio più di 200 esemplari con l'aeronautica cinese. Derivato dal Su-30, il J-16 è un bombardiere pesante biposto interamente di fabbricazione cinese, progettato per attacchi di precisione e superiorità aerea. Nella sua versione convenzionale, ha un radar ad antenna elettronica attiva AESA, un sistema di rilevamento a infrarossi frontale IRST e una suite di guerra elettronica e autoprotezione, che lo rendono un dispositivo perfettamente in grado di affrontare i dispositivi più occidentali. Si noti che l'IRST è stato eliminato nella versione D (vedi foto principale dell'illustrazione), che non è propriamente un dispositivo destinato al combattimento aria-aria, ma la cui missione principale è nello spettro elettromagnetico.

Il J-16 è un versatile bombardiere pesante in grado di ricevere un gran numero di armi e dotato di un'avionica estremamente moderna.

Può anche implementare una vasta gamma di munizioni, inclusi i nuovi missili aria-aria PL-10 a corto raggio, i missili PL-15 e PL-21 a lungo raggio, nonché numerosi missili aria-terra e anti -munizioni per aerei navi di precisione. L'aereo ha un peso massimo stimato al decollo di 77.000 libbre (35 tonnellate) ed è alimentato da due turboreattori WS-10A con una spinta massima dell'unità di 15 tonnellate ciascuno, che gli conferisce una velocità massima di Mach 2 e un'eccellente spinta a- rapporto di peso. Il suo raggio di combattimento è stimato in oltre 2000 km e il dispositivo è stato utilizzato molte volte per effettuare le dimostrazioni di forza di Pechino intorno a Taiwan negli ultimi mesi, compresa la scorta di bombardieri H-6. Nella sua versione J-16D, l'aereo ha ricevuto due importanti pod di disturbo che equipaggiano i supporti principali di ciascuna delle ali, nonché una cabina di pilotaggio modificata per controllare questa attrezzatura. Probabilmente riceverà anche missili anti-radiazioni, che possono già essere schierati dal J-16, e senza dubbio avrà missili aria-aria di autoprotezione.


Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- abbonarsi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE