La US Navy fa esperimenti con i droni per cacciare i sottomarini

La guerra antisommergibile è una delle discipline più complesse della guerra moderna. Affrontando l'immensità dell'oceano tridimensionale, sottomarini, fregate, cacciatorpediniere, elicotteri e aerei da pattugliamento marittimo si cimentano in una partita al gatto e al topo, dove vince il primo che vede l'altro e l'altro muore. Gli aerei da pattugliamento marittimo hanno cambiato profondamente questa guerra dalla loro comparsa durante la seconda guerra mondiale, portando la minaccia oltre il perimetro di rilevamento delle navi di scorta, coordinandosi con queste ultime per rintracciare e distruggere l'avversario.

A quel tempo, la caccia al sottomarino da un aereo era per lo più effettuata a vista, con gli operatori che cercavano di avvistare un sottomarino di superficie, uno snorkel o un periscopio, o l'ombra caratteristica di queste navi quando 'si evolvono a bassa profondità. Rapidamente, l'arrivo dei radar di bordo ha permesso di aumentare la loro efficienza nel rilevare elementi emergenti da un sottomarino, in un momento in cui l'autonomia dei sommergibili in immersione era limitata a poche ore a batteria. Con i progressi compiuti nelle batterie, così come con l'arrivo dei sistemi di propulsione nucleare, gli aerei hanno dovuto acquisire altri strumenti, come le code MAD, un rilevatore di anomalie magnetiche che reagisce ai disturbi nel campo magnetico terrestre. di una massa metallica, e quindi in grado di localizzare con precisione un sottomarino in immersione, purché l'aereo vi passi sufficientemente vicino.

Un P2 Nettuno dell'aeronautica militare francese. Questo aereo era emblematico della Guerra Fredda e fu sostituito dal Bréguet Atlantic nella marina francese.

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Ogni giorno almeno un articolo è pubblicato su Meta-Defense con un accesso gratuito da 24 a 48 ore. Nella sezione "Articoli da non perdere" sono inoltre disponibili 3 articoli in consultazione gratuita. Gli altri articoli sono riservati agli abbonati. Gli articoli pubblicati nella sezione "Guarda" sono riservati agli abbonati professionisti.

Abbonamento mensile a € 5,90 al mese - Abbonamento personale a € 49,5 all'anno - Abbonamento professionale a € 180 all'anno - Abbonamento studenti a € 25 all'anno - Codice promozionale escluso -


Scarica il fileApp mobile Meta-Defense per IOS o Android essere informato delle nuove pubblicazioni mediante notifica.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Apple Store

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE