Synthesis 2020: Black year for Defence Europe

Il 2020 sarà stato caratterizzato da diverse crisi in Europa, oltre alla crisi Covid-19, molte delle quali legate alle ambizioni del governo turco nel bacino del Mediterraneo e nel Caucaso. Ma dove nel 2019 l'Europa stava ancora cercando di presentare un fronte unito e l'ambizione di andare verso la creazione di un'Europa della difesa e dell'autonomia strategica europea, queste crisi del 2020 avranno evidenziato il profonde differenze tra molti paesi europei su questo tema, e più in particolare tra Parigi e Berlino, che finora sono state le forze trainanti di questa iniziativa.

Il seguito del vertice NATO di Londra

L'inizio dell'anno è stato già particolarmente difficile per gli europei, a seguito delle gravi tensioni tra Francia, Stati Uniti e resto degli europei, per il caso turco. Il presidente francese ha infatti attirato l'ira di molte cancellerie europee, ma anche di Washington, quando ha detto della Turchia che la NATO era cerebralmente morta a margine del vertice NATO di Londra nel dicembre 2019. La Francia era in prima linea contro Ankara, sia in Siria al fianco dei curdi, sia nel Mediterraneo orientale al fianco di Nicosia. Ma Gli europei difficilmente condividevano l'osservazione del presidente francese, segnando una prima grande rottura nell'unità del fronte europeo in difesa.

Il vertice NATO di Londra del dicembre 2019 ha visto profondi dissensi tra Francia e Stati Uniti sulla Turchia

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli ad accesso completo sono disponibili nella sezione “ Articoli gratuiti“. Gli abbonati hanno accesso agli articoli completi di Analisi, OSINT e Sintesi. Gli articoli negli archivi (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati Premium.

A partire da € 6,50 al mese – Nessun impegno di tempo.


Related posts

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE