Per proteggere Taiwan, gli Stati Uniti possono contare sull'alleato giapponese?

Il Giappone è oggi senza dubbio uno degli alleati più fedeli degli Stati Uniti nel Pacifico, e le forze americane mantengono permanentemente circa 50.000 uomini nell'arcipelago giapponese, inclusa la 7a flotta con base a Yokosuka, la 3a Marines Forza di spedizione sull'isola di Okinawa e 130 jet da combattimento dell'aeronautica militare statunitense sulle basi aeree di Misawa e Kadena. Il governo giapponese contribuisce ai costi del dispiegamento americano, versando ogni anno più di 4 miliardi di dollari al tesoro statunitense. Tuttavia, in caso di conflitto tra gli Stati Uniti e la Cina, ad esempio per un attacco cinese all'isola di Taiwan alleata con gli Stati Uniti, quale sarebbe la posizione di Tokyo e gli Stati Uniti potrebbero continuano a utilizzare l'infrastruttura giapponese come fanno oggi, a rischio di coinvolgere il Giappone in questo conflitto?

Questa è la domanda posta da uno degli ultimi rapporti pubblicati dalla RAND Corporation, il famosissimo Think Tank americano. Perché la questione è tutt'altro che facile da affrontare. Infatti, se gli Stati Uniti e il Giappone hanno firmato nel 1960 un trattato di alleanza e difesa militare, e se gli Stati Uniti sono obbligati a venire in aiuto militare a Tokyo se l'isola dovesse essere attaccata, la n reciproca non è affatto automatica. Pertanto, prima di intraprendere un'operazione militare con mezzi militari americani con base in Giappone contro qualsiasi avversario, Washington deve, secondo i termini dell'alleanza, ottenere la previa autorizzazione delle autorità giapponesi. E mentre è difficile immaginare che Tokyo abbandoni il suo unico e unico alleato militare in una situazione del genere, la risposta potrebbe richiedere del tempo a venire, il che potrebbe ostacolare il regolare svolgimento delle operazioni.

Marine Corps V22 Osprey a Okinawa US Air Force Base

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

Abbonamento mensile a € 5,90 al mese - Abbonamento personale a € 49,5 all'anno - Abbonamento professionale a € 180 all'anno - Abbonamento studenti a € 25 all'anno - Codice promozionale escluso -


Scarica il fileApp mobile Meta-Defense per IOS o Android essere informato delle nuove pubblicazioni mediante notifica.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Apple Store

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE