L'F35 riceverà un'arma laser ad alta energia?

Il caccia americano F35 è lungi dall'essere privo di punti deboli, ma ha comunque due qualità innegabili, vale a dire la sua architettura info-centrica ad alte prestazioni abbinata ad una serie di sensori che coprono un ampio spettro, e il suo potente motore F-135, che sviluppa quasi 13 tonnellate di spinta a secco e 19 tonnellate con postcombustore. Questi due elementi lo rendono il candidato perfetto per ricevere le nuove armi ad energia diretta attualmente in fase di sviluppo negli Stati Uniti, e in particolare un laser ad alta energia, nell'ambito del programma SHIELD dell'aeronautica americana.

Uno dei direttori esecutivi del produttore americano infatti indica che l'argomento viene ormai preso molto sul serio dalla Lockheed-Martin come da Pratt&Whitney che costruisce il turbogetto F135. Le due aziende stanno infatti lavorando insieme per poter integrare, negli anni a venire, un laser ad alta energia sul dispositivo, sfruttandone le capacità di rilevamento e calcolo per controllare il tiro, e la potenza potenziale del motore per fornire l'energia essenziale per il funzionamento di tale arma.

sdd f135 0121 Notizie Difesa | Armi laser ed energia diretta | Jet da combattimento
Il turbogetto F135 di Pratt&Whitney offre all'F35 una potenziale riserva di energia che potrebbe alimentare un laser ad alta energia

C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Metadefense Logo 93x93 2 Notizie sulla difesa | Armi laser ed energia diretta | Aerei da caccia

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli