L'industria navale tedesca si consolida attorno a Lürssen e GNY Kiel, mentre TKMS si avvicina a Fincantieri

Dall'inizio dell'anno, il consolidamento dell'industria della difesa navale tedesca è stata una delle priorità di Berlino, come menzionato in un precedente articolo . Sebbene siano state avanzate molte ipotesi, sembrerebbe finalmente che il consolidamento dell'industria navale tedesca avvenga intorno al gruppo Lürssen, con sede a Brema, e al cantiere German Naval Yards a Kiel, una sussiadiaria della holding internazionale Privinvest.

Questo evento sembra quindi isolare TKMS, la sussidiaria navale del gigante ThyssenKrupp, che aveva venduto le sue attività di costruzione di navi di superficie (e quindi GNYK) a Privinvest nel 2011 al fine di concentrarsi sui sottomarini, mantenendo solo i suoi eccellenti uffici di studio per la progettazione di navi di superficie. Pertanto, parallelamente al riavvicinamento tra GNYK e Lürssen, TKMS avrebbe iniziato a discutere con Fincantieri (Italia) di un riavvicinamento tra le attività militari navali di due gruppi.

Se le fregate F125 sono state progettate da TKMS, sono state in gran parte costruite dai cantieri navali di Lürssen. Tuttavia, TKMS non sembra oggi integrato nel processo di centralizzazione degli industriali navali tedeschi

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con pieno accesso gratuito sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso agli articoli di notizie, analisi e riepilogo. Gli articoli in Archivio (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti. L'abbonamento deve essere sottoscritto il il sito web di Meta-Defense


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE