I missili ipersonici stanno diventando la priorità del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti per contrastare la minaccia cinese.

Alcune settimane fa, prima di iniziare lo studio sulla sostenibilità delle portaerei della marina americana , Mark Esper, il segretario alla Difesa degli Stati Uniti, aveva messo in dubbio pubblicamente la rilevanza di sostituire, a parità di budget, una portaerei con una flotta di 100 o 200 missili ipersonici per garantire la difesa iniziale del Giappone o dalla Corea del sud. Ovviamente, l'idea ha fatto strada, poiché durante un webcast con l'associazione Air Force Mitchell Institute, Mark Lewis, il direttore della modernizzazione dell'assistente direttore dell'innovazione Mark Griffin , ha annunciato la creazione di una "war room" dedicata esclusivamente a l'entrata in servizio rapida e massiccia di armi ipersoniche nelle forze armate statunitensi.

Il Pentagono sta attualmente finanziando 3 famiglie di programmi per progettare, testare e mettere in servizio armi ipersoniche, a seconda che siano lanciate dalla superficie o da un aereo e che impieghino un motore a razzo e un aliante ipersonico, o un motore aerobico del tipo Scramjet. Per il momento la famiglia aerobica con lanciatori di superficie non è oggetto di alcuno sviluppo, almeno nella sfera pubblica. Il lavoro è diviso tra la US Air Force (Programma ARRW), la US Navy (programma CPS), l'esercito americano (programma LRHW) e Darpa (programmi HAWC e HSW-ab), che attualmente è l'unico a sviluppare programmi aerobici.

Test del programma ARRW per un'arma a risposta rapida lanciata dall'aria da una US Air Force B52

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- abbonarsi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE