KC-46: le cattive notizie si stanno accumulando per Boeing

Dal lancio del programma di navi cisterna USAF KC-46 Pegasus, problemi tecnici, ritardi e costi aggiuntivi si accumulano, tanto che i trenta velivoli già consegnati oggi non sono in grado di svolgere missioni di combattimento. Il principale problema tecnico riscontrato dalla petroliera Boeing sembra riguardare ancora il Remote Vision System (RVS), un sistema di telecamere e sensori che consente a un operatore di guidare a distanza la barra di rifornimento della Pegasus.

Alcuni giorni fa, è stato finalmente trovato un accordo tra Boeing e USAF per risolvere una volta per tutte i problemi di RVS. Come primo passo, Boeing dovrà fornire correzioni software e hardware per migliorare il più possibile l'RVS. In una seconda fase, invece, sarà l'intera RVS che dovrà essere sostituita da un nuovo impianto, sia sui dispositivi già consegnati che sui circa 146 dispositivi che restano da consegnare. Nessun dettaglio tecnico è filtrato sull'OEM che potrebbe essere selezionato per fornire un nuovo RVS. Sappiamo però che le soluzioni esistono già sul mercato, poiché l'Airbus A330 MRTT è dotato di un sistema equivalente che ne dà piena soddisfazione.

USAF Boeing KC 46A Pegasus 767 2LKC Difesa Notizie | Autocisterne | Costruzione di aerei militari
Pegasus vicino agli stabilimenti Boeing nello stato di Washington. La produzione di tutti gli aerei di linea è attualmente interrotta, compresi gli aerei cisterna e le navi da pattugliamento marittimo basate sulle cellule civili della Boeing.

C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Metadefense Logo 93x93 2 Notizie sulla difesa | Aerei cisterna | Costruzione di aerei militari

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli