L'aggiudicazione del contratto MKS180 all'olandese Damen sarà impugnata in tribunale

Ovviamente c'era da aspettarselo. Il gruppo industriale tedesco Naval Yards Kiel (GNYK), partner di TKMS nella competizione per progettare e produrre le fregate pesanti del programma MKS 180 per la Marina tedesca, ha arbitrato a favore dell'offerta dei cantieri navali olandesi Damen associato al gruppo tedesco Blohm + Voss, ha annunciato che impugnerà questa decisione in tribunale. Essendo TKMS in competizione con Naval Group e una partnership tra Damen e la svedese Saab per la sostituzione dei sottomarini Walrus della Royal Dutch Navy, appare quindi improbabile che si unirà a questa azione, questo spiegando che è il suo partner, GNYK, appartenente alla Holding Privinvest che possiede, tra l'altro, anche i cantieri francesi CMN, che da soli è a capo dell'incarico legale e mediatico.

Le corvette K130 furono affidate a Blohm + Voss e Privinvest

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con pieno accesso gratuito sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso agli articoli di notizie, analisi e riepilogo. Gli articoli in Archivio (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti. L'abbonamento deve essere sottoscritto il il sito web di Meta-Defense


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE