I nuovi missili balistici nordcoreani potrebbero evitare lo scudo missilistico statunitense

Secondo un funzionario americano, citato dal Los Angeles Times, i nuovi modelli di missili balistici a corto raggio testati dalla Corea del Nord all'inizio di maggio, avrebbero moltissime somiglianze con il sistema russo 9K723 Iskander.

Il sistema Iskander, progettato per contrastare i sistemi di difesa antimissile di fabbricazione americana, si evolve a un'altitudine di evoluzione che va da 40 a 60 m ad una velocità media da mach 000 a mach 6, un'altitudine al di sopra del soffitto dei sistemi. 8 e inferiore al pavimento dei sistemi THAAD e SM3. Infatti, pur essendo sistemi a corto raggio, supposti per essere intercettati dalla difesa antimissile occidentale, gli Iskander possono essere intercettati solo in fase terminale, quando la sua velocità è massima, ed i ritardi d 'intercettazione più brevi.

Gli articoli di notizie pubblicati oltre i 24 mesi rientrano nella categoria "Archivi" e sono accessibili solo agli abbonati professionisti.
Per ulteriori informazioni su questa offerta, clicca qui

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE