Le forze russe sostituiranno i loro sistemi Pantsir CIWS

L'informazione era già trapelata qualche mese fa: i sistemi di difesa antiaerea a corto raggio Pantsir S1 e S2, identificati dal codice NATO SA-22 GreyHound, e utilizzati dalle forze russe e siriane per proteggere basi aeree e installazioni sensibili, sembrano di non aver dato soddisfazioni nel teatro siriano. Secondo le indiscrezioni dell'epoca, il radar del sistema aveva grandi difficoltà a rilevare piccoli bersagli e molto spesso veniva disturbato da vari elementi, come stormi di uccelli.

Questa informazione sembra prendere forma ora. Così, secondo una fonte anonima del ministero della Difesa russo, citata dal Defense-Blog, lo confermerebbe Le forze russe avrebbero cercato di sostituire i loro Pantsir, da una nuova versione del sistema di difesa a corto raggio, e offrirebbe sul mercato dell'usato i sistemi attuali a prezzi molto aggressivi.

Allo stesso tempo, l'agenzia TASS ha pubblicato un articolo su a nuova versione del sistema, il Pantsir S1M, che molto presto sarebbe stato offerto sul mercato di esportazione, e che avrebbe notevolmente aumentato le prestazioni rispetto al Pantsir S1. Il nuovo sistema sarebbe, tra le altre cose, in grado di utilizzare una nuova versione del missile 57E6 (57E6M?) che estenderebbe il raggio di ingaggio a 30 km, rispetto ai 20 km attuali, pur mantenendo il 57E6 per gli ingaggi a corto raggio. e i cannoni 30A2M da 42 mm per la difesa a brevissimo raggio. Pur continuando a negare le scarse prestazioni del sistema, l'articolo della TASS conclude che il Pantsir SM, la versione destinata alle forze russe del nuovo sistema, stava attualmente completando i test di stato per poter essere ordinato dagli eserciti nazionale.

È quindi probabile che il sistema russo abbia effettivamente incontrato notevoli difficoltà durante il suo dispiegamento in Siria e che, come nel caso del drone terrestre Uran-9 o dell’elicottero Mi-28, lo stato maggiore russo abbia utilizzato il feedback siriano per progettare un versione più efficace e più avanzata del sistema. Le prospettive di esportazione del sistema spiegano, da parte loro, perché i media russi abbiano mostrato tanta verve nel cercare di presentare il Pantsir come molto efficace, anche se così non è stato.

Per ulteriori

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli