Il programma "Super Gorshkov" diventa più chiaro

Secondo un articolo dell'agenzia TASS, saranno equipaggiate le future fregate "pesanti" del progetto 22350M "Super Gorshkov" 48 missili "lunghi", vale a dire un mix di missili da crociera Kalibr, missili anti-nave Onyx e missili ipersonici Zirkon, nonché un sistema Poliment-Redut, una versione navale dell'S350 che entra in servizio quest'anno con le forze russe, equipaggiato con lui di 100 missili.

Se questi valori saranno confermati, queste fregate saranno quindi dotate di quasi 150 missili in silos, per un edificio di "sole" 7000 tonnellate, cioè l'equivalente delle fregate Horizon della Marina francese, che trasportano 48 Aster missili antiaerei in silo e 8 missili anti-nave Exocet MM40 nei lanciatori. Ma un tale numero di silos può essere fatto solo a scapito dello spazio a bordo della nave, e quindi della sua capacità di stare in mare. Detto questo, è vero che la Marina russa, anche per quanto riguarda la sua flotta d'alto mare, lo fa non ha l'ambizione di poter dispiegare una forza navale imponente a lungo termine lontano dalle sue basi.

Gli articoli di notizie pubblicati oltre i 24 mesi rientrano nella categoria "Archivi" e sono accessibili solo agli abbonati professionisti.
Per ulteriori informazioni su questa offerta, clicca qui

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE