Rapido deterioramento della situazione in Siria a seguito dell'uso di armi chimiche

Mentre si accumulano le prove dell'uso di armi chimiche a Douma il 7 aprile e la Francia e gli Stati Uniti chiedono una riunione di emergenza del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, nella notte di aprile è stato effettuato un attacco missilistico alla base aerea siriana di Tiyas, chiamata anche T4. 8 a 9, uccidendo più di una dozzina tra i soldati siriani e iraniani presenti lì. Dopo aver inizialmente incolpato gli Stati Uniti e la Francia, Russia e Siria ora puntano il dito contro Israele, compresi due F-15 avrebbero lanciato 8 missili cruise contro questa base, al fine di impedire "la creazione di una base iraniana" vicino allo Stato ebraico.

Le tensioni tra Russia e Occidente, e in particolare gli Stati Uniti, hanno continuato a peggiorare dopo l'intervento in Crimea e Donbass da parte delle forze russe. Nelle ultime settimane sono saliti di nuovo di un livello, questa volta sul regime siriano colpevole, secondo le capitali occidentali, di usare armi chimiche contro le popolazioni civili ribelli. Ma altri fattori correlati sono intervenuti ad accentuare queste tensioni, come l'affare Skipal nel Regno Unito, che ha portato all'espulsione di oltre 100 diplomatici dalle rappresentanze plenipotenziarie russe in Occidente, e l'espulsione per rappresaglia di altrettanti diplomatici occidentali dalla Russia. . Venerdì 6 aprile, il Dipartimento di Stato americano ha anche annunciato nuove sanzioni contro persone e aziende vicine al potere russo, legate all'interferenza russa nelle elezioni presidenziali statunitensi del 2016.

Gli articoli di notizie pubblicati oltre i 24 mesi rientrano nella categoria "Archivi" e sono accessibili solo agli abbonati professionisti.
Per ulteriori informazioni su questa offerta, clicca qui

Related posts

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE